Home / Secondo Piano  / Processo per calunnia a Tuzzolino: Gallo e Messina smentiscono ex pentito

Processo per calunnia a Tuzzolino: Gallo e Messina smentiscono ex pentito

Si è svolta ieri a Palermo una udienza del processo che vede imputato l’ex collaboratore di giustizia Giuseppe Tuzzolino accusato di calunnia ai danni del suo ex legale, l’avvocato Salvatore Pennica.

In aula l’ex presidente della Camera di Commercio di Agrigento, Vittorio Messina, che ha smentito quanto asserito dall’imputato circa un presunto accordo tra lo stesso e il deputato Riccardo Gallo, presso lo studio dell’avvocato Pennica, su un presunto patto che avrebbe dato vita ad “una collaborazione con la giustizia mirata” avente lo scopo di screditare qualcuno e “salvare” altri, il tutto in cambio di un posti di lavoro alla Camera di Commercio per l’ex collaboratore di giustizia.

Messina ha dichiarato: “L’onorevole Riccardo Gallo non mi ha mai chiesto un posto di lavoro, nemmeno per interposta persona. E’ un episodio del tutto inventato”.

Anche il deputato Riccardo Gallo ha smentito Tuzzolino: “Mai stato nello studio dell’avvocato Pennica”.

In aula ha deposto anche il consulente fiscale di Pennica, Antonio Vetro, che ha dichiarato: “Dopo quanto fu asserito da Tuzzolino, Pennica subì una verifica fiscale”.

Nel processo l’avvocato Pennica è parte civile. Prossima udienza il 18 luglio.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO