Home / In evidenza  / Manifesti anti-Salvini ad Agrigento, Gelarda e Alessi (Lega): “Non fermeranno la voglia di cambiamento del popolo siciliano, si rassegni chi non accetta le regole della democrazia”

Manifesti anti-Salvini ad Agrigento, Gelarda e Alessi (Lega): “Non fermeranno la voglia di cambiamento del popolo siciliano, si rassegni chi non accetta le regole della democrazia”

“I finti manifesti contro Salvini comparsi ad Agrigento non fermeranno la voglia di cambiamento del popolo siciliano, si rassegni chi non accetta le regole della democrazia”.

Così Igor Gelarda, responsabile regionale enti locali della Lega e candidato alle elezioni europee di domenica 26 maggio nel collegio Sicilia e Sardegna, e Silvio Alessi, responsabile provinciale della campagna elettorale di Gelarda, in riferimento ai manifesti elettorali con scritto “Terroni votatemi” accanto al volto di Matteo Salvini con cui questa mattina, giovedì 23 maggio, si è svegliata la città di Agrigento.

“Una stupida e gratuita provocazione – aggiungono Gelarda e Alessi – da parte di chi non accetta la normale vita democratica e le libere elezioni. Questi manifesti non solo offendono Matteo Salvini, ma anche i tanti siciliani che vedono la Lega come l’ultima speranza per un reale cambiamento della vita politica nazionale. I siciliani, gli agrigentini, non si faranno intimidire”.

“È stata fatta una segnalazione al Comune e alla Questura – precisano ancora gli esponenti della Lega – ma la migliore risposta ad azioni come questa la daranno i cittadini siciliani e gli agrigentini che domenica 26 maggio alle elezioni europee, con le regole democratiche, daranno un segnale di scossa per chi è rimasto indietro con i tempi, con il valore della democrazia e con i principi fondamentali di libertà e di condivisione attraverso il voto libero e senza condizionamenti. Se ne faccia una ragione – concludono Gelarda e Alessi – chi non accetta il libero pensiero del popolo, che non si fa condizionare da queste azioni vili e becere”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO