Home / In evidenza  / Raccolta differenziata all’ospedale di Canicattì. Stamattina task force al Barone Lombardo, fra imprese, struttura sanitaria ed amministratori comunali

Raccolta differenziata all’ospedale di Canicattì. Stamattina task force al Barone Lombardo, fra imprese, struttura sanitaria ed amministratori comunali

Anche l’ospedale di Canicattì darà il proprio importante contributo per una migliore raccolta differenziata dell’importante struttura sanitaria cittadina. L’incontro di questa mattina tra imprese, amministrazione comunale e i vertici dell’ospedale, è servito per chiarire e mettere a punto alcune linee di intervento per evitare il protrarsi di una situazione che, passato il momento di “rodaggio”, deve cambiare rotta. L’incontro era stato richiesto proprio dai vertici del nosocomio che, questa mattina, hanno visto l’intervento del direttore sanitario Giuseppe Augello che ha chiarito che si interverrà da subito per migliorare quelle che sono le modalità di stoccaggio e lo smaltimento dei rifiuti in modo da adeguarsi alla normativa vigente anche perchè un’ospedale, più che le abitazioni civili, produce quotidianamente una grande quantità di rifiuti di ogni tipo, compresi quelli legati agli scarti della cucina che possono abbracciare diverse tipologie. All’incontro di stamane infatti, hanno partecipato anche i responsabili dell’impresa che si occupa dei pasti per i pazienti e l’assessore comunale Roberto Vella. Fra le decisioni prese, anche quella di recintare in tempi brevissimi, la zona di stoccaggio dei rifiuti per evitare, come accaduto fino ad oggi, che i soliti incivili la utilizzino come propria discarica personale. A coordinare l’incontro di stamattina, il responsabile della comunicazione delle imprese, Pietro Siracusa, che ha ribadito quelli che sono i criteri per una corretta separazione dei rifiuti che ogni giorno si producono in grandissima quantità e che, fino a questo momento, ha fatto riscontrare molte criticità.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO