Home / In evidenza  / Aragona: grande partecipazione alla Giornata dei Bambini vittime di violenza
   

Aragona: grande partecipazione alla Giornata dei Bambini vittime di violenza

 

Grande partecipazione della società civile alla fiaccolata indetta in occasione della XXIII Giornata Bambini Vittime, che si è svolta venerdì sera ad Aragona. Il corteo, dal Palazzo Comunale, si è incamminato in direzione della Piazza Umberto I. Tante le associazioni che hanno risposto all’invito del Centro di Aiuto alla Vita, del Rotary Club Aragona Colli Sicani, dell’Associazione Giovanni Paolo II, dell’Assessore alla Solidarietà Sociale del Comune di Aragona Stefania Di Giacomo e del Consultorio Familiare diretto da Lia Gaziano.

Una fiaccolata silenziosa, che ha acceso i riflettori sul tema della Giornata Bambini Vittime 2019 indetta dall’associazione METER di Don Fortunato Di Noto dal titolo “TutelAMI sempre!” per ricordare a tutti che i bambini si tutelano attraverso l’amore. “È l’amore, quello autentico, che salva e protegge!”.

La fiaccolata si è conclusa all’interno della Chiesa Madonna del Rosario dove la giornalista Valeria Iannuzzo ha ringraziato tutte le associazioni presenti. Nel corso della manifestazione hanno preso la parola la presidente del CAV Anita Castellano, che ha letto la lettera che Don Fortunato Di Noto ha scritto per la comunità Aragonese; il Sindaco Giuseppe Pendolino, che ha ricordato gli sforzi dell’amministrazione in favore dei più piccoli; il presidente del Rotary Club Aragona Colli Sicani Vincenzo Mula che, anche a nome del presidente dell”Associazione Giovanni Paolo II, Salvatore Fiore, ha invitato i bambini e le famiglie a denunciare i casi di violenza ed a rivolgersi con fiducia alle autorità. Infine, Don Angelo Chillura, ha ricordato l’impegno della Chiesa contro gli abusi ai bambini, e le parole durissime di Papa Francesco nei confronti di chi si macchia di un crimine così terribile.

Presenti anche il Vice Sindaco Franco Virone, il Presidente del Consiglio Comunale Gioacchino Volpe, l’assessore Mariella Sardo, i consiglieri Maria Grazia Licata e Rosa Maria Maligno, oltre ai Carabinieri della Stazione di Aragona in rappresentanza del Comandante Paolino Scibetta, e gli Agenti della Polizza Municipale in rappresentanza del Comandante Alfonso Miccichè.

Dopo la lettura di alcuni passi del vangelo e la benedizione impartita da Don Angelo, tutti i presenti sono usciti in Piazza Umberto I dove, dopo aver ascoltato una poesia di Salvatore Pantalena, hanno assistito all’esibizione dei bambini della scuola  di danza “Ècole de danse” diretta dalla prof.ssa Elisabetta Bussi, attorniati dai bambini del gruppo folkloristico “Città di Aragona”. Hanno partecipato alla manifestazione anche le seguenti associazioni: Lions Aragona Zolfare, il Gruppo di volontariato Vincenziano di Aragona, la Confraternita del SS Crocifisso, l’Azione Cattolica, il Corteo Storico “La Corte dei Principi”, le Giubbe d’Italia, il Comitato del Cuddiruni e l’Associazione Uciim di Agrigento.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO