Home / In evidenza  / Alice voleva lasciarlo e Simone l’ha uccisa nel sonno prima di suicidarsi

Alice voleva lasciarlo e Simone l’ha uccisa nel sonno prima di suicidarsi

Sono emersi altri particolari a seguito del tragico gesto compiuto dal poliziotto di Ragusa, Simone Cosentino, 42 anni, che ha ucciso la moglie, Alice Bredice, 33 anni, piemontese, sparandole con la pistola d’ordinanza nel sonno, e poi ha ucciso se stesso, abbandonando due figlie di 6 e di 7 anni. L’assistente capo della Polizia non avrebbe accettato che la moglie volesse lasciarlo. Su Facebook ultimamente, rivolgendosi alla moglie, ha scritto: “Tu quando manchi, manca qualcosa di bello. Ti ho dedicato tutta la mia vita. Ti amo”.
Alice Bredice, originaria di Sant’Ambrogio in Val di Susa, in Piemonte, era tornata da poco in Sicilia dopo aver trascorso le festività pasquali nel suo paese natale. I colleghi del poliziotto lo ricordano come una persona senza problemi. Lo stesso questore Salvatore La Rosa afferma di essere basito e aggiunge: “Il suo fascicolo personale, dal punto di vista disciplinare e sanitario, è pulito. Sono senza parole”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO