Home / In evidenza  / Agrigento, Mangione finisce ai domiciliari. Convalidato l’arresto

Agrigento, Mangione finisce ai domiciliari. Convalidato l’arresto

Nonostante fosse in regime di detenzione domiciliare avrebbe ricevuto in casa alcune persone violando evidentemente le prescrizioni previste dalla misura degli arresti domiciliari cui era sottoposto.

Per questo motivo era finito in manette due giorni addietro Antonino Mangione, 38 anni di Raffadali ma residente ad Agrigento.

Arresto che, nella giornata di ieri, è stato convalidato dal Gip del Tribunale di Agrigento: “Sono venuti a farmi gli auguri di Pasqua” avrebbe detto Mangione al giudice durante l’interrogatorio di garanzia.

 

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO