Home / In evidenza  / Agrigento, fuga di cervelli e anche di muscoli. Il caso Martina Lombardo (video intervista)

Agrigento, fuga di cervelli e anche di muscoli. Il caso Martina Lombardo (video intervista)

Ad Agrigento, purtroppo, oltre alla fuga di cervelli si assiste anche alla fuga dei muscoli e dei talenti sportivi. E’ il caso di Martina Lombardo, 22 anni, brillante cestista, che non ha mai, suo malgrado, giocato ad Agrigento, in mancanza di strutture e di squadre. Martina Lombardo gioca in serie B a Patti in provincia di Messina. La squadra ha vinto il campionato regionale e adesso disputerà i play off promozione in A2 a Viterbo.

L’intervista a Martina Lombardo

1COMMENTO
  • Avatar
    Giuseppe Di Rosa 21 Aprile 2019

    Ad Agrigento È STATO SEVERAMENTE VIETATO FARE SPORT, tutte le strutture sportive sono state cedute in gestione(senza o quasi nessun ritorno economico per il comune) e di conseguenza chiunque vuole praticare una attività sportiva deve PAGARE AL PRIVATO……
    Ben venga la privatizzazione, ma non puoi cedere tutto il patrimonio non riservando alcuna struttura alle attività di base e permettendo al privato di lucrare…..
    CI VOGLIONO REGOLE PRECISE ED AGEVOLAZIONI ALLE SOCIETÀ CHE VOGLIONO PRATICARE ATTIVITÀ LUDICHE, DI BASE E AGONISTICHE IN RAPPRESENTANZA DELLA CITTÀ IN TUTTE LE DISCIPLINE SPORTIVE…….

POSTA UN COMMENTO