Home / Primo Piano  / Porto Empedocle, la sfiducia prossima all’approdo in Consiglio comunale

Porto Empedocle, la sfiducia prossima all’approdo in Consiglio comunale

A Porto Empedocle entro i prossimi dieci giorni approderà in consiglio comunale la mozione di sfiducia alla sindaca Ida Carmina, del Movimento 5 Stelle. Le mozioni già depositate all’ufficio di Presidenza del consiglio comunale garantiscono il requisito del numero di firme necessarie affinchè la mozione sia inserita all’ordine del giorno, dibattuta in Aula e poi posta al voto. Intorno alla sfiducia alla sindaca Carmina si è profilato, ormai evidente, un fronte consiliare solido, compatto e di ampia maggioranza, che procede, al momento senza alcuna esitazione, verso l’obiettivo di porre termine all’esperienza pentastellata al timone della città di Porto Empedocle, ritenuta dai consiglieri firmatari delle mozioni depositate, che sono per sostanza e per forma espressione della volontà e delle istanze dei cittadini empedoclini, fallimentare e inconcludente. Infatti, nelle premesse alle mozioni presentate, i consiglieri firmatari hanno sottolineato che “l’amministrazione Carmina, in oltre due anni di amministrazione, si è caratterizzata per gravi inadempienze ai più elementari dettami di correttezza e buona gestione politico-amministrativa, oltre che per gravi inottemperanze programmatiche”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO