Home / In evidenza  / Porto Empedocle, false informazioni sulle generalità: assolti Cioffi e la moglie

Porto Empedocle, false informazioni sulle generalità: assolti Cioffi e la moglie

Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento Ornella Zelia Maimone ha assolto Francesco “Paolo” Cioffi, 42 anni, e la moglie Silvana Campisi, 44 anni, accusati del reato di false informazioni sulle proprie generalità.

La vicenda risale al novembre 2012 quando i carabinieri – durante un posto di blocco – fermarono a Villaseta Cioffi – che era senza patente – a bordo di un’auto senza assicurazione.

Cioffi dichiarò che alla guida del mezzo ci fosse la moglie ma i carabinieri denunciarono entrambi. Ieri è arrivata l’assoluzione da parte del giudice perché “il fatto non è previsto dalla legge come reato”.

Il 42enne in passato è stato coinvolto – ma assolto da ogni accusa – nell’operazione Nuova Cupola. Successivamente Cioffi si è distinto per il lavoro sulle spiagge come bagnino passando agli onori delle cronache anche per aver salvato un’intera famiglia in difficoltà.

Cioffi e la moglie sono difesi dall’avvocato Daniela Posante.

 

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO