Home / Primo Piano  / L’avvocato Salvatore Pennica (in modo poco deontologico) replica all’avvocatessa Francesca Picone

L’avvocato Salvatore Pennica (in modo poco deontologico) replica all’avvocatessa Francesca Picone

Sulla vicenda dell’avvocatessa Francesca Picone ha replicato l’avvocato Salvatore Pennica pur non comportandosi in modo deontologicamente corretto che avrebbe imposto di inviare a questo giornale la sua risposta visto e considerato che le dichiarazioni dell’avvocatessa Picone le ha apprese proprio dal nostro giornale. In conseguenza di ciò la replica di Pennica abbiamo dovuto scopiazzarla da altri quotidiani online.

Nè questa redazione, nè alcun componente di questo giornale ha ricevuto alcuna mail.

L’avvocato Pennica ha dichiarato: “L’avvocato Picone è stata invitata a pagare la provvisionale alla vedova Schembri con note inviate ai suoi legali, al consiglio dell’Ordine, e con notifica dell’atto di precetto. Ad oggi non è intervenuto nessun pagamento. I tentativi di farmi desistere dall’assolvimento del mandato difensivo non sortiscono nessun effetto. Io vado avanti”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO