Home / Secondo Piano  / Agrigento, anziano morto in ospedale per infezione: tre medici sotto inchiesta; Gip non archivia e apre nuovi scenari

Agrigento, anziano morto in ospedale per infezione: tre medici sotto inchiesta; Gip non archivia e apre nuovi scenari

Sviluppi nella vicenda riguardante la morte di un uomo di 81 anni, Carmelo Cimino, avvenuta nell’ottobre del 2015, all’ospedale di Agrigento, dopo un mese mezzo circa di ricovero.

Il Gup del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano ha deciso di non archiviare il procedimento  che riguarda il direttore sanitario del San Giovanni di Dio, Antonello Seminerio, il medico del reparto di Medicina, Giuseppe D’Anna, e la neurologa Rosa Maria Gaglio indagati per omicidio colposo, ma rilancia le indagini preliminari chiedendo alla Procura di accertare se “anche altri pazienti ricoverati in quella stanza sono deceduti per la stessa infezione”.

Il procedimento, dunque, va avanti dato che non è stata accolta la richiesta di archiviazione formulata dalla Procura e che oggi, con il sostituto Emiliana Busto dovrà procedere e verificare le circostanze imposte dal Gip.

Le indagini partirono a seguito di una denuncia da parte dei familiari. Poi la richiesta di archiviazione del Pm e il diverso parere del Gip.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO