Home / In evidenza  / Aragona, adescano 12enne e la violentano in un vicolo: in quattro a giudizio

Aragona, adescano 12enne e la violentano in un vicolo: in quattro a giudizio

Il Procuratore della Repubblica di Agrigento Luigi Patronaggio, insieme al sostituto procuratore Simona Faga (trasferita negli scorsi giorni), hanno avanzato la richiesta di rinvio a giudizio nei confronti di quattro persone con l’accusa di violenza sessuale aggravata ai danni di  una ragazzina allora 12enne: si tratta dei rumeni Bogdan Petru Corcoz, 22 anni,  residente ad Aragona; Vasile Lucian Isache, 25 anni, anche lui residente ad Aragona; Costantin Cosmin Babiuc Pavel, 24 anni, rumeno e il nisseno Riccardo Fonte, 60 anni.

La vicenda risale al 13 maggio 2015 quando la ragazza, come detto, aveva appena 12 anni. Quest’ultima, uscita durante una festa di paese ad Aragona, sarebbe stata adescata nei pressi delle giostre sistemate per la festa della Madonna di Fatima. Proprio in quel luna park lavoravano le quattro persone oggi coinvolte. Con una scusa avrebbero costretto la ragazzina a raggiungerli in un vicolo dove si sarebbe consumata la violenza.

Dopo l’increscioso fatto la ragazzina ha raccontato tutto alla mamma che ha sporto denuncia. Non essendo avvenuto nell’immediatezza non si è intervenuti con misure cautelari. Oggi la ragazza è parte civile nel processo che riprenderà il prossimo 12 marzo davanti al giudice Stefano Zammuto.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO