Home / Secondo Piano  / Agrigento, intercettata “nave madre”: sbarcano 68 migranti, arrestati gli scafisti

Agrigento, intercettata “nave madre”: sbarcano 68 migranti, arrestati gli scafisti

Gli agenti della Squadra Mobile di Agrigento, diretta da Giovanni Minardi, e militari della Guardia di Finanza hanno arrestato gli scafisti responsabili dello sbarco di 68 migranti di origine magrebina a Lampedusa questa mattina.

Una “nave madre” con a bordo 68 migranti di origine magrebina era stata intercettata dalla Guardia di Finanza al largo di Lampedusa.L’imbarcazione si trovava tra Lampedusa e Pantelleria, quando è stata individuata da un aereo della Gdf impegnato in perlustrazione, mentre i presunti scafisti stavano trasbordando un gruppo di migranti su una imbarcazione più piccola.

Il natante è stato scortato al porto della maggiore delle Pelagie, e i presunti scafisti sono stati arrestati. Le persone a bordo sono state condotte al centro di contrada Imbriacola. Lampedusa continua dunque ad essere meta d’approdo per i barconi di migranti.

Due giorni fa un gruppo di 14 magrebini è approdato direttamente al porto dell’isola.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO