Home / In evidenza  / Agrigento, raid vandalico in centro città, a processo due giovani
   

Agrigento, raid vandalico in centro città, a processo due giovani

 

Due giovani, Nabeel Abbas, 20 anni, pachistano, e Karim Soulib, 24 anni, agrigentino di genitori marocchini, sono stati rinviati a giudizio per essere ritenuti i responsabili di un raid vandalico che portò alla rottura di alcuni vasi ornamentali in via Neve, piccola traversa di via Atenea, di proprietà dell’associazione “Culturart”.

I due furono individuati grazie alle immagini di un impianto di videosorveglianza di un bed and breakfast del posto.

Il processo è in programma per il 28 gennaio davanti al giudice Rossella Ferraro. La difesa di Soulib ha anticipato che chiderà per il suo assistito il giudizio abbreviato.

L’associazione “Culturart” ha annunciato di volersi costituire parte civile.

 

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO