Home / In evidenza  / Bancarotta fraudolenta, la Procura di Sciacca arresta due produttori di olio
   

Bancarotta fraudolenta, la Procura di Sciacca arresta due produttori di olio

 

La Guarda di Finanza di Castelvetrano, su delega della Procura della Repubblica di Sciacca, ha arrestato ai domiciliari due produttori di olio di Partanna, in provincia di Trapani, presunti responsabili di diverse condotte di bancarotta fraudolenta per debiti insoluti per oltre 3 milioni di euro. E ciò al fine di continuare a beneficiare di finanziamenti bancari ed operare senza debiti commerciali. I titolari dell’impresa fallita avrebbero distratto gli introiti della società in fallimento a beneficio di altre due aziende: una società agricola già esistente ed a loro intestata, ed una nuova società costituita ad hoc, intestata ad una prestanome.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO