Home / Cronaca  / Caso Gessica, intercettazioni  shock di Serena Restivo sulla ragazza scomparsa: “Le persone dicevano che si prostituiva per portare soldi alla mamma…”
   

Caso Gessica, intercettazioni  shock di Serena Restivo sulla ragazza scomparsa: “Le persone dicevano che si prostituiva per portare soldi alla mamma…”

 

Nella trasmissione di Quarto Grado di ieri sera è andata in onda un’ intercettazione telefonica; a parlare sono  Filippo Russotto, la mamma di Gessica, e Serena Restivo.

Nell’intervista Filippo Russotto attacca la famiglia di Gessica, la famiglia Caramanno: “Ho vergogna! Loro sapevano tutto. Dicevano che non usciva mai. Conoscevano Volpe e si nascondono. Ho scoperto tutto , dice Russotto,suo fratello e sua mamma che uscivano con Volpe… Brava famiglia Caramanno vi faccio un applauso…. dite la verità. Io dico la verità! Loro conoscono la verità… non io che mi vedo arrivare i Ris. Vabbè fanno il loro lavoro. Mi hanno buttato fuori di casa con un bambino di 4 anni. La mamma chiacchiera troppo. Queste cose non si fanno. Sono arrabbiato con Gessica. Oggi ho scoperto questa cosa.”

La mamma risponde: “Volpe a casa mia? Io avevo solo rispetto. Sono rimasta di stucco dalle intercettazioni. Tutto sta se mia figlia ci stava. Non ci credo che mia figlia faceva queste cose. Era depressa e si ubriacava perchè Filippo non la voleva più. Ha cominciato ad uscire e poi  tornava a casa. Volpe aveva un debole per Gessica. Lui disse a mia figlia che si era innamorato di lei.”

E’ stato sentito anche l’avvocato Salvatore Cusumano legale di entrambe le parti: “Credo che i rapporti tesi siano normali in questo contesto storico. La signora non ha più notizie da diversi giorni e Russotto risulta esser l’unico indagato. Sicuramente la mamma nutrirà qualche sospetto sul genero, però noi ci auguriamo che da qui a breve la Procura possa dare qualche risposta. Russotto ha sempre dichiarato la propria estraneità ai fatti e si è sottoposto anche al prelievo salivare suo e dei figli minori”.

Nella trasmissione viene sentita anche Serena Restivo che, da casa propria, ha detto: “Prima e dopo la scomparsa di Gessica frequentavo casa di Volpe ma per fare da badante alla mamma. Ora non posso nemmeno uscire di casa perchè pensano che sono una prostituta, non lavoro da una settimana. Io lavoro con castagne, mobili, origano, in campagna… e  non ho mai fatto la prostituta. Dicono che Filippo Russotto alzava le mani a Gessica. Si diceva in giro che fosse bravissima…. Le persone parlavano di lei e dicevano che faceva la prostituta per portare i soldi alla madre e che la madre le alzava le mani se non portava soldi,  che si vendeva anche per una birra, che si abbassava i pantaloni e che l’accompagnavano fino a casa”.

Si aggiunge poi un altro importante tassello ovvero un interrogatorio fatto a Mario Rizzo, attualmente dichiarante in attesa di diventare collaboratore di giustizia ed imparentato con la famiglia Russotto per essere stato il compagno di Angela Russotto ma non si è a conoscenza di quanto sia stato detto.
 

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO