Home / In evidenza  / Licata arrestato per tentato omicidio

Licata arrestato per tentato omicidio

A Licata, in contrada Mollarella, un uomo con il volto travisato è irrotto in un lido balneare, ha puntato una pistola contro i dipendenti e ha ottenuto la consegna di alcune centinaia di euro di incasso. Poi si è diretto verso il gestore della struttura, verosimilmente in possesso di altro danaro contante, e gli ha sparato contro un colpo di pistola che non ha attinto la vittima. Un testimone ha telefonato al 112, e i Carabinieri della Compagnia di Licata si sono precipitati sul posto. Il rapinatore solitario nel frattempo è fuggito a piedi, inseguito dagli stessi dipendenti e poi dai Carabinieri che hanno raggiunto e ammanettato il fuggitivo. E’ stata sequestrata la pistola, con alcune cartucce, e i soldi appena rapinati sono stati restituiti. Orazio Giuseppe Sortino, 30 anni, di Licata, è recluso nel carcere “Pasquale Di Lorenzo” ad Agrigento e all’autorità giudiziaria risponderà di tentato omicidio, rapina a mano armata e porto abusivo di arma da fuoco.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO