Home / In evidenza  / Viabilità provinciale su Favara: progetti esecutivi già finanziati, gare d’appalto da fissare dopo l’approvazione del bilancio.

Viabilità provinciale su Favara: progetti esecutivi già finanziati, gare d’appalto da fissare dopo l’approvazione del bilancio.

 

In seguito a notizie di stampa riguardanti le condizioni delle strade provinciali che conducono da Agrigento a Favara, il Libero Consorzio precisa che i tecnici del Settore Infrastrutture Stradali sono a conoscenza delle difficoltà che gli automobilisti incontrano quotidianamente a causa delle condizioni non ottimali dei tracciati per la presenza di buche, avvallamenti e frane. Per questo motivo, sulle strade che convergono su Favara sono stati progettati vari interventi con due progetti. Il primo, finanziato con delibera di Giunta Regionale n. 64/2015, riguarda i lavori di eliminazione delle frane sulle strade SP n.3-B Favara.-Crocca, SP n. 80 Baiata-Favara e SP NC n. 07 Esa-Chimento, importo di 350.000,00 euro, decreto di finanziamento n. 151 del 31/01/2018. Il secondo è relativo ai i lavori di manutenzione straordinaria lungo la SP n. 80 e la SP n. 3A Bivio Caldare-Favara, importo di 896.891,95 euro finanziato con D.M. del ministero delle Infrastrutture e Trasporti n. 49 del 16/02/2018.
Per poter fissare le gare d’appalto è necessaria l’approvazione del bilancio di previsione 2018 del Libero Consorzio, la cui sorte è legata ad un maggior trasferimento di risorse dalla Regione ai Liberi Consorzi, considerato che la legge di bilancio recentemente approvata dal Governo regionale ha assegnato alle ex Province risorse insufficienti per la stesura dei bilanci stessi. Si corre così il serio rischio, nonostante l’impegno e la professionalità dei tecnici del Settore Infrastrutture Stradali e dell’Ufficio Gare, che questi finanziamenti possano andare perduti se dal Governo Regionale non arriveranno ulteriori risorse e, di conseguenza, il Libero Consorzio non sarà in condizione di approvare il bilancio 2018.

 

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO