Home / In evidenza  / Il neo Sindaco di Licata fa appello ai contribuenti

Il neo Sindaco di Licata fa appello ai contribuenti

 

APPELLO DEL NEO SINDACO PER UNA CITTA’ SOLIDALE VERSO I PIU’ DEBOLI

 

In periodo di magra per le casse comunali, il neo primo cittadino Giuseppe Galanti, ha ritenuto di lanciare un appello ai contribuenti affinchè, nel predisporre la dichiarazione dei propri redditi, destinino la quota del 5 x mille a favore del Comune di Licata.
<<Si tratta di un gesto molto semplice, che non costa nulla ai contribuenti e che potrà consentire al nostro ente di racimolare una somma, vincolata, da destinare esclusivamente ai servizi sociali, così come espressamente previsto dalla norma. – sottolinea il Sindaco – Un gesto che, ripeto, non costa nulla, ma che può essere determinante per il miglioramento della qualità di molte persone che vivono in uno stato di grande disagio economico e, conseguentemente, sociale. E, al contempo, è un gesto, che ci aiuta a riscoprire il senso di solidarietà verso chi vive in uno stato di bisogno. Per questo confido molto in una risposta positiva da parte dei miei concittadini . Grazie, anticipatamente a quanti vorranno accogliere questo appello>>.

PULIZIA DEL TERRITORIO COMUNALE

Sindaco già al lavoro per rendere pulita e decorosa la città.
<<Siamo già, praticamente in estate – sono le parole del neo Sindaco Giuseppe Galanti – ed è chiaro che, pur con i problemi che caratterizzano il settore dei rifiuti, è mia ferma intenzione, profondere ogni utile sforzo, per fare di Licata una città pulita e decorosa, consapevole che lo si debba ai cittadini che la abitano tutto l’anno ed anche a chi la sceglie come meta temporanea. Mi rendo conto che non basti che i turisti vengano ma che abbiano voglia di tornarci portando altri. E’ il mio primo giorno di lavoro, ma ho già disposto l’avvio del discerbamento delle strade, la pulizia delle zone periferiche,e, soprattutto, quelle prossime ai siti balneari.
Ma perchè l’intervento possa essere efficace, è indispensabile la piena collaborazione dei cittadini, di ogni singolo cittadino, chiamato al semplice rispetto delle regole che disciplinano l’orario di conferimento dei rifiuti, l’obbligo di tenere puliti gli spazi interclusi; il rispetto di tutte le ordinanze in materia di tutela del territorio, sia sotto l’aspetto igienico sanitario che di quello del decoro, sono gia’ state emesse da chi mi ha preceduto.
Ricordo – conclude il Sindaco – che la città è di tutti, e così come per casa nostra, tutti siamo tenuti a collaborare per tenerla pulita ed ordinata>>.

 

 

 

 

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO