Home / Primo Piano  / Giro d’Italia, incidente ad Agrigento: gravissimo motociclista di un servizio d’ordine, la Procura ha aperto le indagini

Giro d’Italia, incidente ad Agrigento: gravissimo motociclista di un servizio d’ordine, la Procura ha aperto le indagini

Un’auto ha travolto un motociclista di 48 anni. Cambiato il percorso della quinta tappa

Gli organizzatori della corsa sono stati costretti a cambiare il percorso iniziale della tappa. L’incidente si è verificato in prossimità del chilometro 0 della quinta tappa del Giro, ad Agrigento. 

Il 48enne di Sambuca di Sicilia (Ag) è stato travolto mentre era in sella alla motocicletta Bmw Gls lungo la statale 115. L’uomo, di un servizio d’ordine privato, è caduto per l’impatto con la Fiat Stilo guidata da un agrigentino di 60 anni. La Fiat Stilo avrebbe forzato la chiusura di strada imposta, con tanto di transenne dall’Anas, lungo la statale. All’altezza del bivio per contrada Maddalusa, in territorio di Agrigento, così come in tutte le altre complanari, strade urbane e provinciali che si affacciano sulla statale Agrigento-Sciacca l’Anas – su disposizione della polizia Stradale – ha collocato, sbarrando di fatto l’accesso, le transenne.

La gara il giro d’Italia si apre quindi con una spiacevole notizia, l’ incidente sulla S. S. 640 in direzione Porto Empedocle in prossimità del bivio per contrada Maddalusa.  Accorto sul posto il pm Paola Vetro e Salvatore Vella e la procura hanno aperto un’inchiesta

Ore 16:40 attualmente l’uomo con 12 costole rotte,  trauma cranico ed emorragia si trova all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta dove lo stanno operando, prognosi riservata. 

2 COMMENTI
  • Avatar
    Allucinante 9 Maggio 2018

    Galera immediata! Ma come è pensabile di forzare una transenna posta su una SS sapendo che è strada chiusa in conseguenza di un evento internazionale???

POSTA UN COMMENTO