Home / In evidenza  / Bimbo con due mamme, Pagano (Lega): “Interrogazione a Viminale, Appendino sindaco fuorilegge”
   

Bimbo con due mamme, Pagano (Lega): “Interrogazione a Viminale, Appendino sindaco fuorilegge”

 

“Il ministro dell’Interno richiami immediatamente Chiara Appendino, sindaco M5S fuorilegge. La sua firma in calce all’atto di registrazione all’anagrafe di Torino di un bambino nato in Italia come figlio di due mamme non è altro che un semplice autografo sul piano formale. Sul piano giuridico, invece, non si tratta solo di una semplice ‘forzatura’, come il sindaco stesso l’ha definita, ma di un’azione in pieno contrasto con la legge. Per questo ho già presentato, questa mattina, una interrogazione parlamentare al Viminale perché intervenga, anche tramite il Prefetto, per cancellare o annullare l’atto. 
E’ ben noto, infatti, che la tenuta dei registri dello stato civile è obbligatoriamente prevista a carico del Comune: ma il sindaco è chiamato a svolgere tale funzione non in quanto capo dell’amministrazione municipale, bensì quale ufficiale del governo. Non è un caso se le modalità di tenuta di questi registri non varino da Comune a Comune ma, in doppio originale, devono rispettare la conformità prevista da un decreto del ministro dell’Interno. Il sindaco, quindi, deve limitarsi ad applicare la legge e non sottoporla al proprio arbitrio o, peggio, inchinarsi alle ideologie. Stop ai capricci degli adulti, la Lega come ha ricordato Salvini si batte e si batterà sempre per il diritto di un bambino ad avere una mamma e un papà”.

È quanto dichiara il deputato della Lega Alessandro Pagano.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO