Home / In evidenza  / Confael: “Elezioni rsu Iacp, cambiare si può. Vittoria dell’autonomismo sindacale”

Confael: “Elezioni rsu Iacp, cambiare si può. Vittoria dell’autonomismo sindacale”

Dopo  l’ affermazione ottenuta dalla Confael  nel 2017  nel settore di igiene ambientale,   in occasione  del rinnovo delle RSU – Rappresentanze sindacali Unitarie e delle RLSA- Rappresentanze della Lavoratori per la sicurezza aziendale , un’ altra importante   conferma del gradimento  verso l’ autonomismo sindacale  proviene dal settore del pubblico impiego- autonomie locali.

Il Sindacato  CONFAEL,   nelle elezioni  per il rinnovo delle RSU,  svoltesi  ieri presso l’ IACP Istituto Case Popolari   Agrigento,  ha ottenuto  21 voti su  63 votanti, confermandosi il primo sindacato con n.2 RSU elette  (Giuseppe Maraventano  e Giovanni Montalbano)  a seguire  UIL n. 1, CGIL n.1, CISL n.1.

Questo risultato  premia la   Confael  per  i contenuti della  proposta sindacale nonché   per la qualità della rappresentanza del gruppo dirigente eletto. Un ente  che deve decisamente avviarsi verso la stabilizzazione del personale precario di categoria C e D  e superare nel contempo la condizione  di  precarietà ed incertezza  che attualmente sta vivendo. Si spazia dall’ accorpamento  in un unico ente regionale o  presso il Libero Consorzio di Agrigento,   nel caso la Corte Costituzionale  dovesse pronunciarsi a favore del ricorso  presentato dalla Regione Siciliana,  avverso l’impugnativa per tutelare la potestà statutaria della Sicilia in materia di ordinamento degli Enti locali.  Lo IACP  ad avviso della Confael  deve vivere di luce propria  per l’ importanza strategica che riveste  sul tema delle politiche della casa che riguardano tutti i comuni della provincia di Agrigento e decine di migliaia di utenti, per la maggior parte in  condizioni di difficoltà e di indigenza.

 La  Confael, continuano Cardella e i componenti eletti RSU Maravntano e MOntalbano auspica l’immediato avvio  di un confronto con il Commissario Straordinario e la nuova RSU sulle politiche contrattuali e del personale, in materia di efficentamento dei servizi gestionali, amministrativi, finanziari, di  potenziamento del settore servizi legali, del Front-Office  assicurando la complessiva funzionalità della struttura operativa che interagisce con l’utenza, in materia di programmazione  della manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio abitativo, nonché di nuovi  interventi  abitativi d’intesa con i comuni della provincia per rispondere  ai fabbisogni di cittadini per la maggior parte  in condizioni di  indigenza.

 Su iniziativa della Confael e della  RSU è già in atto un coordinamento degli IACP della Sicilia che la prossima settimana chiederà di incontrare  l’Assessore Regionale alle Infrastrutture On. Falcone, per sottoporre una piattaforma programmatica per la riqualificazione del ruolo e della funzione degli IACP e chiedere nel contempo garanzie sul futuro occupazionale dei dipendenti degli IACP.                                                                                                         

           

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO