Home / In evidenza  / Imprese e pubblica amministrazione. Cna: la trasparenza sia patrimonio diffuso, l’esempio del Comune di Ribera non resti isolato

Imprese e pubblica amministrazione. Cna: la trasparenza sia patrimonio diffuso, l’esempio del Comune di Ribera non resti isolato

“Le Amministrazioni comunali vanno indirizzate e stimolate per fare bene e meglio. L’esempio positivo di Ribera non può restare isolato”. Il presidente di Cna Agrigento, Mimmo Randisi, prova a scuotere le Istituzioni locali rispetto al tema della trasparenza dopo lo studio, diffuso nei giorni scorsi in ambito regionale, elaborato dalla stessa Confederazione, assieme a Confartigianao, Ance e Confindustria. “La trasparenza – aggiunge – non può e non deve restare un mero esercizio verbale, ma va responsabilmente applicato, cosi come ha fatto la Municipalità della Città delle Arance che è risultata virtuosa ed è stata citata per essersi distinta nel territorio agrigentino. Anche la CNA di Ribera, con in testa il presidente Lucio Manto, esprime apprezzamento all’intera Amministrazione targata Pace per l’importante risultato ottenuto. “Non è questione di dare o conferire medagliette – sottolinea Randisi – ma si tratta semplicemente di volere rafforzare il valore della legalità laddove si gestisce la cosa pubblica, le cui dinamiche legate alla trasparenza e all’attività della macchina burocratica finiscono inevitabilmente per ripercuotersi sulla vita delle imprese e dei cittadini. Erogare, ad esempio, con tempestività i pagamenti delle fatture ai fornitori non è un dettaglio di poco conto. Numerose aziende chiudono i battenti o boccheggiano perché non riescono ad incassare i crediti nei tempi previsti. La semplificazione amministrativa e l’efficienza, assieme alla trasparenza, sono punti nodali, fondamentali per chi svolge un’attività produttiva nel rispetto delle leggi. Laddove questo si realizzi pienamente e diffusamente – conclude Randisi – si sottrarrà terreno alla corruzione e se ne gioveranno le aziende che sono in regola, l’economia sana e la qualità dello stesso servizio o prestazione resa”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO