Home / In evidenza  / Cisl su aggressione dipendente Asp Agrigento
   

Cisl su aggressione dipendente Asp Agrigento

 

 

Condanniamo con fermezza ogni modalità di violenza perpetrata sulle persone e ancor di più quelle ai danni di chi svolge la propria attività lavorativa in modo corretto e irreprensibile. 

Il clima pesante, creato in questi anni nei confronti dei dipendenti pubblici, influenza in modo ingiustificato il comportamento dei cittadini nei confronti di chi esercita un servizio pubblico.

Riteniamo necessario ed urgente attivare un presidio di sicurezza presso tutti i i luoghi sensibili così come potrebbero essere alcuni reparti dove spesso l’utenza, credendo di poter essere irrispettosa dell’orario di accesso per le visite in Ospedale, si indispettisce oltremodo, divenendo in alcuni casi anche violenta nei confronti del personale infermieristico.

Dopo avere fatto montare questo clima pretestuoso nei confronti dei dipendenti pubblici ed aver surriscaldato gli animi dei cittadini nei confronti dei lavoratori del pubblico impiego, dagli atti violenti nei confronti degli assistenti sociali negli uffici di solidarietà sociale, a quelli sui colleghi della Polizia locale per strada, a quelli sul personale amministrativo ed infermieristico nelle Asp, la politica cerchi di ritornare sui propri passi, riconducendo ciascuno alle proprie responsabilità, anziché addossare colpe su lavoratori riguardosi di norme e tempistiche che ciascuno utente, oltre il diritto di richiesta del servizio, ha il dovere di rispettare.

3 COMMENTI
  • Giretto 12 Aprile 2018

    Egregi cislini, iniziate voi per primi a condannare con fermezza i compoerqmenti di coloro i quali, specie se appartenenti ai servizi pubblici in generale e sanitari in particolare, non apprezzando il ruolo che occupano molto spesso mettono in campo arroganza, superbia, presupponenza, tracotanza

    • Sergio 12 Aprile 2018

      Condivido pienamente e aggiungo: trattandosi di salute spesso di familiari più o meno anziani non lasciamo al personale la possibilità di far saltare i turni altrimenti saltano i nervi.

  • salvatore 12 Aprile 2018

    Se continuiamo a cercare per qualsiasi cosa i politici saremo sempre punto e a capo. Bisogna educare il cittadino magari al bisogno con sanzioni costose e mortificanti. È assurdo che in ospedale per fare rispettare l’orario di accesso al pubblico ci sia bisogno del personale armato. Cerchiamo di fare anche “noi” qualcosa e non imputare o delegare la politica anche per l’educazione che manca è condanniamo anche amici e parenti se sbagliano. Il vero problema in particore ad Agrigento e che quello che ci spetta per diritto lo cerchiamo per grazia. Dimenticando i doveri

POSTA UN COMMENTO