Home / In evidenza  / Porto Empedocle, abusi sessuali, padre dell’accusato: “Erano a letto insieme”
   

Porto Empedocle, abusi sessuali, padre dell’accusato: “Erano a letto insieme”

 

Udienza, ieri in Tribunale, relativa al processo nel quale un empedoclino, di 34 anni, deve rispondere dell’accusa di aver picchiato e violentato l’ex compagna in presenza della loro figlia.

A deporre in aula il padre dell’imputato. L’uomo ha dichiarato che “qualche giorno prima che mio figlio venisse arrestato, sono andato a trovare la sua ex compagna a casa e li ho trovati a letto insieme”, asserendo che a suo avviso fra loro c’era ancora una relazione.

Il 34enne si difende dicendo di essere andato a trovare la figlia e che l’ex compagna l’avrebbe aggredito colpendolo con un cellulare: “Per questo mi sono dovuto difendere“. L’empedoclino è sottoposto da 10 mesi agli arresti domiciliari.

Prossima udienza il 21 maggio prossimo.

 

 

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO