Home / Cronaca  / Ancora una condanna per l’avvocato Giuseppe Arnone

Ancora una condanna per l’avvocato Giuseppe Arnone

 Ancora una condanna per l’avvocato agrigentino Giuseppe Arnone, attualmente in affidamento e in prova ai servizi sociali per scontare una pena definitiva ad un anno e quattro mesi per calunnia.

Stavolta i mesi di reclusione sono dieci e il reato contestato è la diffamazione nei confronti di Calogero Sodano, nessuna sospensione condizionale della pena (il Pubblico Ministero aveva chiesto 5 mesi di carcere); cinque mila euro di provvisionale e condanna alle spese processuali valutate in 1.700 euro.

Il processo si è concluso ieri pomeriggio con la lettura della sentenza ad opera del giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Giancarlo Caruso.
 Due gli episodi di diffamazione contestati: l’inefficienza del servizio di depurazione del mare di San Leone addebitata a Sodano e il rilancio di accuse rimaste infondate di alcuni pentiti di mafia.

Arnone nel tentativo vano di evitare la condanna ha persino prodotto la perizia effettuata dal prof. Salvatore Sciacca, consulente tecnico incaricato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Agrigento nell’ambito del procedimento penale sullo stato di inquinamento del mare di San Leone, perizia duramente contestata dallo stesso Arnone che l’aveva bollata come “contenente minchiate col botto”.

Per questa ragione il prof. Sciacca aveva querelato Arnone ottenendo la condanna (altri 9 mesi di reclusione) dell’ex consigliere comunale agrigentino. 

1COMMENTO
  • Avatar
    Guido 22 Febbraio 2018

    Peppe Arnone se continui così ti becchi vent’anni di galera e ti ricordo che superando i tre anni di condanna definitiva ti rievocano l’affidamento ai servizi sociali

POSTA UN COMMENTO