Home / In evidenza  / Movimento 5 Stelle: scoperti altri due candidati iscritti alla Massoneria

Movimento 5 Stelle: scoperti altri due candidati iscritti alla Massoneria

E’ stato lo stesso Movimento pentastellato ha comunicare ieri sera che anche Piero Landi e Bruno Azzerboni  fanno parte di logge massoniche. Piero Landi è candidato alla Camera nel collegio di Lucca e Bruno Azzerboni è candidato all’uninominale in Calabria. Entrambi, hanno fatto sapere i 5 Stelle, sono fuori dal Movimento. Come è fuori anche Catello Vitiello e candidato alla Camera dei Deputati nel collegio uninominale Campania 3, aveva fatto parte della loggia massonica “Grande Oriente d’Italia”.

Piero Landi risulta essere iscritto alla alla loggia “Francesco Burlamacchi” poiché nome, cognome e data di nascita dell’aspirante deputato corrispondono con quelli registrati negli elenchi del Grande Oriente d’Italia; lo stesso risulta per Azzerboni.

Nel comunicato il Movimento 5 Stelle ha dichiarato: “al momento della sottoscrizione della candidatura non hanno detto la verità e non ci hanno informato di far parte di una loggia massonica”. Per questa ragione “non possono stare nel M5S e sempre per questo motivo gli sarà richiesto di rinunciare al seggio” e il Movimento spiega inoltre che li è inibito l’utilizzo del simbolo e “ci riserviamo di agire nelle opportune sedi al fine di risarcire eventuali danni di immagine cagionati al M5S”.

Ricordiamo che a sollevare il caso di Landi è stato il giornale il “Foglio”. Riportiamo l’intervista condotta dal Foglio a Stefano Bisi il Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia: “Stefano Bisi, ha risposto di non poter “confermare né smentire. Chiedetelo a lui”. Il giornale ha contattato quindi lo stesso Landi che ha negato di aver mai fatto parte della loggia Burlamacchi ma ha ammesso di aver fondato a Lucca un’associazione, “Italia punto e a capo”. In questa associazione ci sono appartenenti alla massoneria? “Sì – ha risposto Landi – però io non posso dirle altro. Sì, perché è noto a tutti ma…Non…Naturalmente da questo movimento o comunità di ascolto io ho dato le dimissioni appena ho dato le disponibilità al M5s. Non sono più con loro”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO