Home / In evidenza  / 31 Gennaio: arriva la “Luna blu”, la “super Luna” e “l’eclissi Lunare”

31 Gennaio: arriva la “Luna blu”, la “super Luna” e “l’eclissi Lunare”

Lo straordinario spettacolo astronomico avverrà oggi: avremo la possibilità di osservare la bellezza di tre fenomeni lunari. Vedremo la luna blu, la super luna e l’eclissi lunare.

Un evento straordinario, visto che l’ultima volta si è verificato il 31 marzo 1866. Sono passati quasi 152 anni dalla comparsa della luna blu, della super luna e dell’eclissi lunare nello stesso momento.

Un fenomeno raro che gli esperti dell’Unione Astrofili Italiani (UAI) ha definito essere un “’guazzabuglio cromatico”. La terminologia  “Luna blu” viene usata quando nello stesso mese si verifica  il doppio plenilunio. Il fenomeno è piuttosto “raro” (l’ultimo risale al 2015). Tra due lune piene passano circa 29,5 giorni il che rende difficile che un mese ospiti due pleniluni. 

Oltre ad essere definita ‘Luna blu’, in questo caso la Luna sarà  una “Luna rossa”.Il colore rosso, sarà  dovuto a un’eclissi lunare totale, che sarà però visibile solo dall’Asia, dall’Australia e dalla costa occidentale del Nord America. Il principio scientifico alla base del colore rosso è lo stesso del tramonto. Durante un eclissi, spiegano gli esperti, mentre la Luna si trova all’interno del cono d’ombra proiettato dalla Terra, i raggi solari che la colpiscono vengono filtrati dallo strato esterno della nostra atmosfera che lascia passare solo la componente rossa della luce, tingendo il nostro satellite con tonalità sanguigne.

La “Super Luna” è un fenomeno che si verifica quando la distanza tra la Terra e la Luna è brevissima, tra 356.000 km e 406.000 km. Il 31 gennaio dovrebbe essere di 359.000 km. La luna apparirà circa il 7% più grande ed 14% più luminosa della media.

Per chi non volesse perdersi l’evento dall’Italia, la Nasa trasmetterà l’eclissi live su Nasa Tv e su Nasa Live a partire dalle 13:30 di oggi (ora italiana). Secondo le stime, una coincidenza di ‘Luna blu’ ed eclissi lunare totale si verificherà nuovamente solo il 31 dicembre 2028 e successivamente il 31 gennaio 2037.

 

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO