Home / In evidenza  / Ordine Architetti e Comune di Canicattì, conferenza sulla “Conservazione e valorizzazione delle strutture e dei parametri murari. Il caso dei sistemi fortificati”
   

Ordine Architetti e Comune di Canicattì, conferenza sulla “Conservazione e valorizzazione delle strutture e dei parametri murari. Il caso dei sistemi fortificati”

 

E’ il tema della Giornata di Studi nella ricorrenza della Licentiapopulandi di Canicattì, 3 febbraio 1468,

in programma sabato, 3 febbraio prossimo, alle 9, al Teatro Sociale a Canicattì.

L’organizzazione dell’Evento, patrocinato dal Comune di Canicattì, è a cura della sezione Sicilia dell’Istituto Italiano dei Castelli con la collaborazione dell’Ordine degli Architetti della provincia di Agrigento e della Fondazione Architetti del Mediterraneo.

Saranno presenti: Eugenio Magnano di San Lio, presidente della sezione Sicilia dell’Istituto Italiano dei Castelli; Rino La Mendola, vicepresidente del Consiglio nazionale degli Architetti; Michaela Stagno d’Alcontres, vicepresidente nazionale dell’Istituto Italiano dei Castelli oltre a docenti universitari, studiosi e professionisti del settore.

La Giornata di Studi, rivolta a progettisti, insegnanti e studiosi del settore, intende porre l’attenzione alla problematica delle vestigia in ordine alla conservazione, al restauro e alla valorizzazione del patrimonio sopravvissuto.

Il caso del castello di Canicattì è un eloquente e significativo esempio di complesso di ruderi stratificati nei secoli. L’impianto originario del maniero trecentesco ha subito un radicale processo di trasformazione nei secoli successivi, soprattutto XVI e XVII, quando diviene residenza dei Bonanno, signori della città.

Dopo i saluti del sindaco Ettore Di Ventura; di Alfonso Cimino, presidente dell’Ordine degli Architetti della provincia di Agrigento; di Eugenio Magnano di San Lio, presidente della sezione Sicilia dell’Istituto Italiano dei Castelli, seguiranno le argomentazioni di Pietro Fiaccabrino, presidente della Fondazione Architetti del Mediterraneo.

Interverranno anche: Maria Rosaria Vitale, Rosario Scaduto, Lina Bellanca, Giuseppe Lalicata, Salvatore Costa, Giuseppe Ingaglio, Rino la Mendola e Gabriella Costantino.

 

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO