Home / Secondo Piano  / Berlusconi: ‘Se arrivasse sentenza Strasburgo andrei a Palazzo Chigi’
   

Berlusconi: ‘Se arrivasse sentenza Strasburgo andrei a Palazzo Chigi’

 

Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni, a quanto si apprende, hanno firmato a palazzo Grazioli il programma elettorale del centrodestra.

Berlusconi, se io a P.Chigi Salvini a ministero Interno – “Se arrivasse da Strasburgo una sentenza che cassi la decisione del Senato non potrei tirarmi indietro e andrei a palazzo Chigi – ha detto Silvio Berlusconi a L’aria che tira su La7 -. E’ poco probabile però perché conosco i tempi di Strasburgo”. 

“Se io andassi a palazzo Chigi – ha detto ancora Berlusconi –  penso che Salvini possa scegliere e lui essendo un centravanti di sfondamento potrebbe andare al ministero dell’Interno”.

“Mi sono sempre stancato della politica che non mi piace e non mi è mai piaciuta ma ho sempre sentito in me il dovere di essere in campo perché il nostro Paese nel 94 non finisse nella mani dei comunisti e ora nelle mani di una setta pericolosa che si chiama M5s. Distruggerebbe il Paese e massacrerebbe il ceto medio”, ha sottolineato Berlusconi. Poi in merito alla campagna elettorale: “Questo è l’ultimo traguardo che mi do, voglio salvare l’Italia e riorganizzare questo Paese”.

Salvini, galera a chi evade tasse e buttare le chiavi  – “Sono d’accordo per la galera per chi evade: se io riduco le tasse e tu non paghi io butto la chiave, sul modello americano”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, nel salotto di “Porta a Porta”. 

Giulia Bongiorno si candida come capolista della Lega in diversi territori del Paese“. Lo annuncia Salvini presentandosi in una conferenza stampa a Montecitorio con l’avvocato penalista che difese Giulio Andreotti e che è stata presidente della commissione Giustizia della Camera. “E’ – spiega Salvini – il segno di una Lega che cresce, coinvolge, punta su professionalità della realtà civile soprattutto nel campo della difesa della sicurezza, dei diritti delle donne, della riforma della Giustizia”.

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi (S), il segretario della Lega Nord Matteo Salvini e la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, a margine della firma del programma elettorale del centrodestra a palazzo Grazioli, Roma, 18 gennaio 2018.
ANSA/STAFF BERLUSCONI
+++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO