Home / In evidenza  / Porto Empedocle, “trascina cognata in camera da letto per violentarla”accusato un 44enne

Porto Empedocle, “trascina cognata in camera da letto per violentarla”accusato un 44enne

 

 

Udienza davanti al gup del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, per un empedoclino di 44 anni, accusato di violenza sessuale che avrebbe compiuto ai danni della cognata nel giugno del 2007.

L’uomo, noto alle forze di polizia, avrebbe palpeggiato la donna, dopo averla trascinata in camera da letto. Quest’ultima però riuscì a sfuggire alle intenzioni dell’empedoclino dopo essersi divincolata con forza, ma riportò diverse ferite sparse per tutto il corpo.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO