Home / In evidenza  / Busalacchi, ha presentato un ricorso al Tar per l’annullamento delle elezioni in Sicilia

Busalacchi, ha presentato un ricorso al Tar per l’annullamento delle elezioni in Sicilia

Il già aspirante candidato alla Presidenza della Regione Sicilia alle scorse elezioni del 5 novembre, Franco Busalacchi, ha presentato un ricorso al Tar per l’annullamento delle elezioni in Sicilia. Franco Busalacchi, leader del movimento “I Nuovi Vespri”, spiega: “L’elezione di Musumeci è illegittima e quindi è posta sul nulla. Le illegittimità della nostra lista evidenziate dal Tar sono il nulla rispetto alle irregolarità commesse nella compilazione e presentazione delle altre liste. Ci sono irregolarità di forma, ci sono persone che quando hanno presentato la candidatura erano a Trezzano sul Naviglio e al loro posto un notaio presentava la candidatura ad Agrigento. Questo è un esempio di falso ideologico e documentale. Se cade un candidato, cade una lista e poi le altre fino a far cadere il quorum. Il nostro ricorso è nelle mani del Tar. In Piemonte e in Basilicata i giudici amministrativi hanno annullato le elezioni, mandando a casa Cota e Iorio”.

1COMMENTO
  • Avatar
    sicarru 6 Gennaio 2018

    Importante che restino sul trono il gobbo di via Nigra e la principessa di Torre Pisana. Anche se si fanno di nuovo le elezioni non cambia nulla. Solo lavoro per tipografi e giornalisti. Tanto a Palermo comanderanno sempre gli stessi. I candidati, eletti e non, sono solo dei donatori di sangue elettorale. Se non si rifanno le elezioni regionali poi si ritornerà a parlare di politica (licenza poetica circa l’utilizzo del termine) solo tra 5 anni. E tra 5 anni, dopo la donazione di sangue, di nuovo nani e ballerine…

POSTA UN COMMENTO