Home / In evidenza  / Prorogati i commissari delle province fino a gennaio

Prorogati i commissari delle province fino a gennaio

Il governo regionale, presieduto da Nello Musumeci, ha prorogato i vertici delle Province. E’ scaduto infatti il mandato dei sei commissari straordinari che hanno retto gli enti di area vasta, ossia tutte le Province tranne Palermo, Catania e Messina che sono “città metropolitane”. Dunque, gli attuali commissari sono stati prorogati in carica fino a metà gennaio. Poi il governatore Nello Musumeci e l’assessore regionale agli Enti locali, Bernadette Grasso, procederanno molto probabilmente a nuove nomine. Lo scorso 8 agosto, l’Assemblea Regionale ha approvato la legge che ripristina l’elezione diretta di presidenti e consiglieri provinciali. Tale legge, però, è stata impugnata dal governo nazionale perché in contrasto con la legge Delrio. Le Province siciliane sono commissariate da ben 5 anni.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO