Home / In evidenza  / Licata, si scontrarono con la polizia per impedire demolizioni: a processo padre e figlio
   

Licata, si scontrarono con la polizia per impedire demolizioni: a processo padre e figlio

 

Erano stati protagonisti, insieme ad altre persone, il 23 maggio dello scorso anno, dei disordini scoppiati in occasione delle prime demolizioni di case abusive a Licata ora dovranno subire il processo ordinario. Loro sono Francesco Vitali, 53 anni, e il figlio Angelo Vitali, 25 anni. A disporlo è stato il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Giancarlo Caruso. I due dovranno rispondere, dicevamo, dei disordini verificatisi in contrada Gallo d’oro fra ex proprietari fra ex proprietari di immobili abusivi e le forze dell’ordine che erano presenti sul posto per sedare eventuali intemperanze, intemperanze in effetti avvenute. Ai due congiuto viene imputato il tentativo di impedire l’abbattimento di un immobile, spingendo polizia e carabinieri e l’ipotesi di reato di violenza privata.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO