Home / Cronaca  / Santa Elisabetta, il sindaco Mimmo Gueli a proposito della morte del dottore Gaglio
   

Santa Elisabetta, il sindaco Mimmo Gueli a proposito della morte del dottore Gaglio

 

Si è spento ieri all’età di 67 anni il nostro concittadino Salvatore Gaglio – ha scritto il sindaco Mimmo Gueli in una nota –  apprezzato medico, dalle grandi qualità umane e civili figura di elevatissimo livello intellettuale.
La scomparsa del dottor Gaglio ha privato Santa Elisabetta di uno dei suoi figli migliori, un grande uomo di cultura, letterato, scrittore e poeta fra i più illustri della “poesia siciliana colta” contemporanea.
Ci lascia un grande patrimonio poetico e letterario, autentici capolavori    che hanno raggiunto tanto successo, legato e conseguito a testimonianza di quanto siano importanti e formativi la tenacia, la passione e l’amore profondo per la terra di Sicilia e per l’utilizzo magistrale del suo dialetto linguistico, con cui il dott. Gaglio ha saputo ben coltivare e accompagnare il talento letterario da tutti riconosciuto.
Conservo nella mia mente assieme ai miei collaboratori, l’emozione di belle e lunghe conversazioni in municipio, propedeutiche alla organizzazione di due bellissime appassionate serate d’estate in piazza San Carlo che ha voluto dedicare a noi tutti sabbettesi, con la lettura di diverse sue opere, cantore della natura, della storia e bellezza della nostra terra che lui amava tanto.
La sua scomparsa rende oggi tutti noi più poveri e soli, nel silenzio dell’ultimo abbraccio e dell’ultimo sorriso.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO