Home / Cronaca  / Lampedusa, USB e lo sciopero degli operatori ecologici

Lampedusa, USB e lo sciopero degli operatori ecologici


L’USB Sede di Lampedusa in rispetto a quanto riscontrato nel comunicato della Commissione di Garanzia Sciopero,del 26 maggio 2017, (un piccolo errore normativo) revoca lo sciopero degli operatori ecologici di Lampedusa, proclamato per il 27 maggio. ISEDA ha pagato la mensilità di Marzo 2017 ed è in corso il pagamento del mese di Aprile. SEA e SEAP non hanno ancora provveduto. Fermo restando che se entro il 31 Maggio SEA SEAP non pagheranno la mensilità di Marzo e Aprile, i lavoratori sono pronti a riproclamare lo sciopero.
L’organizzazione sindacale. USB non tollererà questo stato di cose ormai divenuto abituale.
Aldo Mucci

NON CI SONO COMMENTI
  • Avatar
    Lillo 27 Maggio 2017

    Grande sindacalista e riuscito a fare rispettare o pagamenti.Paghiamo cara la spazzatura e giusto che le ditte pagasse in tempo

  • Avatar
    rosario 27 Maggio 2017

    Sono tutti padri di famiglia che anno diritto a portare a casa il pane e bisogna lottare

POSTA UN COMMENTO