Home / Primo Piano  / Lelio Castaldo non diffamò il pluripregiudicato Calogero Sodano. Archiviato procedimento contro il giornalista
   

Lelio Castaldo non diffamò il pluripregiudicato Calogero Sodano. Archiviato procedimento contro il giornalista

 


Due archiviazioni nel giro di un anno per altrettante denunce presentate dall’ex sindaco di Agrigento Calogero Sodano contro il giornalista e direttore di sicilia24h.it Lelio Castaldo.
Il Gup del Tribunale di Agrigento, dott. Alfonso Malato ha accolto e confermato la richiesta del Pubblico Ministero Alessandro Macaluso che aveva chiesto l’archiviazione nei confronti del giornalista Lelio Castaldo e di altri due indagati.
Il pluripregiudicato Sodano aveva sporto denuncia sui contenuti di alcuni articoli pubblicati dal Castaldo nel quotidiano on line www.sicilia24h.it , ritenendoli diffamatori.
Non è la prima volta che Sodano denuncia il giornalista agrigentino. Ad ogni articolo pubblicato l’ex senatore presenta regolare querela, tanto che il Castaldo, nei mesi scorsi, ha presentato più di una denuncia contro Sodano contro il tentativo di zittire la libera informazione attraverso la minaccia della carta bollata. Lo stesso Castaldo si era rivolto anche al Procuratore Capo dott. Luigi Patronaggio con una serie di articoli per evidenziare come il pluripregiudicato Sodano ha sempre cercato di imbavagliare la libertà di informazione attraverso la minaccia della denuncia.
Nei prossimi giorni pubblicheremo e commenteremo le motivazioni dell’archiviazione con l’avvocato Giuseppe Aiello che ha assistito il giornalista agrigentino.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO