Home / In evidenza  / In Sicilia non vi è crisi di vocazioni

In Sicilia non vi è crisi di vocazioni

La Chiesa ha recentemente lanciato un allarme crisi vocazioni, che però sarebbe ingiustificato in Sicilia e, in particolare, ad Agrigento. Secondo quanto emerge da un report del Sir, che è il Servizio di informazione religiosa, la Sicilia è al quarto posto in Italia per numero di seminaristi diocesani, dunque in cammino verso il sacerdozio. E nella Diocesi di Agrigento, come conferma il rettore del Seminario, don Baldo Reina, vi sono 35 studenti di teologia, di cui 2 provenienti da Iringa, in Tanzania, che è diocesi gemellata con Agrigento, e 2 di un’altra diocesi africana, più 7 giovani al propedeutico. Presenze altrettanto confortanti vi sono nelle Diocesi di Messina, Palermo e Caltanissetta. Meno a Ragusa, Monreale, Nicosia e Mazara.

NON CI SONO COMMENTI
  • Avatar
    Rosetta 31 Gennaio 2017

    Bella notizia. Piu’ sacerdoti, piu’ chiese aperte, piu’ disponibilita’ dei sacerdoti. Agrigento causa la mancanza di sacerdoti, ad esempio, negli ultimi anni ha visto molte zone penalizzate, chiese unite a di forza senza condivisione. Oppure sacerdoti di frontiera (carcere, ospedali) gtravatiravatiravati ed oberatoi.Speriamo e preghiamo per questi giovani per il loro cammino di servizio ed amore x il prossimo. Specialmente per i poveri, gli emarginati i malati. Grazie Signore Gesu’

POSTA UN COMMENTO