Home / In evidenza  / Accorpamento Camere Commercio in Sicilia, PD invoca rigidi controlli

Accorpamento Camere Commercio in Sicilia, PD invoca rigidi controlli

Sono in corso le procedure di accorpamento delle Camere di Commercio in Sicilia, e il Partito Democratico lancia un accorato appello al Governo regionale per la vigilanza e i controlli. Carmelo Greco (nella foto), responsabile del Dipartimento regionale Sviluppo Economico del Partito Democratico, afferma : “Bisogna vigilare sulle procedure di accorpamento delle Camere di Commercio in Sicilia. Potenziali opacità danneggiano l’economia siciliana e il rilancio del sistema camerale. Quanto denunciato da Cna, Legacoop, Confesercenti e Confcooperative, circa la presenza di neo associazioni con iscrizioni apparentemente abnormi, impone quantomeno una soglia di attenzione altissima, a garanzia e tutela della regolare composizione degli organi camerali. La vicenda sta assumendo contorni sempre più paradossali, che di fatto paralizzano il regolare esercizio democratico e di rappresentanza. Chiedo pertanto all’ assessore Mariella Lo Bello di attivarsi in tempi brevissimi al fine di garantire l’ottimale funzionamento delle Camere di Commercio in Sicilia, a tutela di artigiani, esercenti e cooperatori, che nella buona rappresentanza e nel rilancio dei servizi camerali ripongono la massima fiducia. Va sgomberato, in tempi certi, il campo da potenziali zone grigie, sottoponendo tutte le fasi pregresse e future a rigidi controlli”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO