Home / Eventi  / L'amore è…ceco"- Teatro San Francesco Favara

L'amore è…ceco"- Teatro San Francesco Favara

SABATO 28 GENNAIO TEATRO SAN FRANCESCO “L’AMORE E’ … CECO”-  ASSOCIAZIONE TEATRALE “LANTERNA MAGICA”
Continua con grande fervore e partecipazione di pubblico la prima stagione teatrale “RASSEGNAti” organizzata presso il Teatro San Francesco di Favara dalla Cioppy Group Events. Dopo i meritatissimi applausi per la commedia “Tutta colpa dell’euro”, messa in scena dagli attori del Teatro Stabile Nisseno i quali senza scomporsi e con enorme professionalità, tipico di una eccezionale compagnia teatrale, hanno sostituito all’ultimo momento ( causa problemi personali) la commedia “L’arte della beffa” con la citata “Tutta colpa dell’euro”, divertentissima commedia nella quale tre cugini litigano per l’eredità dello zio ricco, sabato 28 gennaio a far ridere la platea toccherà all’associazione teatrale agrigentina “Lanterna Magica”, con la commedia in vernacolo “L’amore è…ceco”.  Regista ed autrice di tutte le commedie rappresentate dalla compagnia agrigentina è Josè Tedesco, la quale riesce a mescolare nelle sue opere fantasia e realismo, tradizioni popolari, musica, credibilità, spontaneità e, in ultimo, ironia e comicità. “L’amore è…ceco”, commedia brillante in tre atti in vernacolo siciliano, prende spunto dalla realtà. Infatti, la commedia nasce in una mattina d’estate quando l’autrice scolta per caso una telefonata tra suo padre ed un suo amico. Quest’ultimo racconta che qualche minuto prima era stato chiamato dal figlio, medico a Firenze, che gli annunciava che da lì a poco sarebbe arrivato a casa con la fidanzata ceca. Il padre per ceca intende non vedente e manifesta contrariato il suo disappunto, ma subito il figlio chiarisce che la fidanzata ci vede benissimo e ceca è la sua nazionalità. Da qui Josè Tedesco prende spunto per scrivere la sua divertente commedia.  In una Sicilia degli anni Ottanta, l’umorismo si snoda attorno all’equivoco del termine “ceca”, in dialetto “orba”, termine che ricorre più volte e che sarà il perno attorno alla quale si costruirà l’intera commedia, figlia della più irriverente commedia degli equivoci. Allora per sapere come andrà a finire non resta che venire sabato 28 gennaio alle ore 21.00 al Teatro San Francesco di Favara. Locale riscaldato e servizio navetta disponibile. Per maggiori dettagli consultare la pagina Facebook “Rassegnati”, oppure chiamare i numeri 3809514586 oppure 3282847828.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO