Home / In evidenza  / San leone il perché di schiuma bianca

San leone il perché di schiuma bianca

Ad Agrigento l’ associazione ambientalista MareAmico, coordinata da Claudio Lombardo (nella foto), ha diffuso un video (in onda oggi venerdì 6 gennaio al Videogiornale di Teleacras) appena registrato nei pressi del porticciolo Cesco Tedesco a San Leone, che testimonia la presenza di ampie chiazze schiumose. Lo stesso Claudio Lombardo commenta : “ Quello che si è visto presso il porticciolo turistico di san leone “Cesco Tedesco” è un fenomeno che di tanto in tanto accade, allorquando si è in presenza di forti mareggiate di ponente. Ciò si verifica per la costante presenza di sostanze inquinanti alla foce del fiume Akragas, come i fosfati, l’ammoniaca e i prodotti contenenti carbonio. Le sostanze in questione causano un aumento della produzione di fitoplancton che, durante le mareggiate, a causa delle forti correnti e del moto ondoso, producono montagne di schiuma. Poi la presenza di tensioattivi provenienti dagli scarichi domestici, immessi illegalmente nel fiume Akragas, fa il resto. Infine, il cattivo odore presente sempre durante questi fenomeni è dato dalla movimentazione dei fondali che per mesi accolgono le acque ed i sedimenti inquinati provenienti dal fiume Akragas”.

20170106-124809.jpg

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO