Home / 2016 / Maggio (Pagina 52)

Il Comitato per la Tutela della Casa di Licata avrebbe sporto denuncia alla Polizia municipale della cittadina marinara per un presunto abuso edilizio riguardante il sindaco Angelo Cambiano. La denuncia riguarderebbe una tettoia della villetta dove dimora lo stesso Cambiano e che non sarebbe in regola con il progetto originario.
Il primo cittadino licatese, che ieri ha passato la sua prima giornata munito di scorta al seguito, replica con fermezza che tutto è in regola e preannuncia querele.

Si informa che da Lunedì 16 maggio e fino al prossimo giovedì 26 maggio, e comunque sino al completamento delle attività, saranno presenti sul territorio comunale di San Giovanni Gemini incaricati della Girgenti Acque SpA per le attività di foto-rilevazione dei consumi idrici.
I suddetti incaricati saranno muniti di apposito tesserino e di idoneo documento di riconoscimento, sono autorizzati ad eseguire la rilevazione dei consumi idrici con foto-lettura dei contatori e non sono in alcun modo autorizzati a richiedere somme di denaro.
Si rammenta inoltre che la rilevazione dei consumi è presupposto fondamentale per una corretta fatturazione anche ai fini dell’applicazione delle nuove tariffe approvate dall’Ato Ag9.
Si ricorda infine che è obbligo degli utenti, nel loro preciso interesse ed onde consentire il reale conteggio dei consumi, lasciare il contatore libero da impedimenti per un’agevole lettura dello stesso.
E’ inoltre possibile comunicare la lettura del proprio contatore collegandosi on line all’indirizzo: www.girgentiacque.com (autolettura del contatore).
Per informazioni sulle attività di lettura:
· Girgenti Acque – Tel. 09221835793 / 0922441539 – utenze@girgentiacque.com
Fax 0922.441877

20160513-163325.jpg

Domenica il lungomare di San Leone ospiterà una mostra di vetture da competizione e d’epoca. La giornata, dedicata ai motori, è organizzata dall’Automobile Club di Agrigento.
Continua, incessante, l’attività motoristica dell’Automobile Club di Agrigento. E’ ancora forte la eco del successo riscosso dalla tappa agrigentina della Targa Florio Classic, ma gli uomini dell’Automobile Club di Agrigento, guidati dal presidente Bellanca, sono già al lavoro per una nuova iniziativa che vedrà, domenica 15 maggio, il lungomare di San Leone colorarsi delle forti tinte pastello delle carrozzerie delle vetture da corsa. La frazione balneare agrigentina ospiterà per tutta la giornata festiva, dalle 9.00 alle 20.00, la manifestazione denominata Motori & Passioni l’epoca fa strada. I visitatori potranno così approfittare della presenza dei bolidi da corsa durante la loro passeggiata domenicale e conoscere i segreti delle vetture da competizione. “Continuiamo la nostra opera di sensibilizzazione verso il mondo delle quattro ruote e la sostenibilità dei trasporti – ha detto  l’avvocato Salvatore Bellanca presidente dell’ente – abbiamo iniziato questo percorso con l’intenzione di fare avvicinare la gente al mondo delle vetture da corsa, utilizzandole per far comprendere alla gente l’importanza della regole di sicurezza applicate alla guida di tutti i giorni. L’Automobile Club di Agrigento continuerà a stare in mezzo alla gente per dare una competente consulenza agli utenti della strada”.


L’ ex deputato regionale del Partito Democratico e leader del Movimento “I coraggiosi” ha organizzato l’ iniziativa cosiddetta “Maggio Coraggio”. Si tratta di un tour in Sicilia, al fine di presentare e sostenere impegni e prospettive di impegno politico nel territorio. Oggi venerdì 13 maggio tappa a Calatafimi e Segesta. Domani, sabato 14 maggio, Agrigento, domani sera, alle ore 19, alle Fabbriche Chiaramontane, in via San Francesco d’ Assisi.

Ad Agrigento sulla spiaggia del Kaos è stata scoperta la carcassa di un bovino, verosimilmente trasportata dal mare e dalle correnti verso la spiaggia. La presenza della carcassa è segnalata dall’ associazione ambientalista MareAmico di Claudio Lombardo (nella foto) e anche da alcuni telespettatori alla redazione di Teleacras. MareAmico ha già allarmato il servizio veterinario dell’ Azienda sanitaria provinciale di Agrigento, che procederà secondo le proprie competenze.

Domani sabato 14 Maggio alle ore 18, presso la Sala convegni dell’hotel dei Pini, tra Agrigento e Porto Empedocle, avrà luogo il meeting di orientamento artistico-culturale sulla drammaturgia di “Lumie di Sicilia,lo straordinario destino di Micuccio Bonavino tra valzer e arie di operetta” di L.Pirandello, a cura del Teatro Nazionale G&G e di Mediascena di Salvatore Curaba.
Presenti il sindaco Lillo Firetto e Lino Tirinnocchi,presidente della fondazione teatro Pirandello.
Note introduttive di Mario Gaziano direttore del Pirandello stable festival ,adattatore e regista dell’omonimo spettacolo che ha concluso la stagione teatrale 2015-2016 al Pirandello.


Nel pomeriggio di ieri, 12 maggio, l’Assessore regionale dei Beni Culturali, Carlo Vermiglio, ha visitato la Valle dei Templi.
“Come già dichiarato al momento del mio insediamento visiterò di persona tutti i siti culturali della nostra regione – afferma Vermiglio. Ed a tal fine ieri sono stato al Museo regionale “Pietro Griffo” di Agrigento ed alla Valle dei Templi, straordinario sito riconosciuto dall’Unesco patrimonio dell’umanita”.
Nell’ambito di tale incontro istituzionale il Commissario del Parco archeologico agrigentino, Bernardo Campo, ha illustrato i dati sulle presenze nei primi tre mesi del 2016.
“Dati molto incoraggianti – ha affermato Campo – rispetto allo stesso periodo dello scorso anno abbiamo avuto un aumento dei visitatori di circa il 35 per cento”. Il commissario Abbiamo illustrato all’Assessore anche progetto “Diodoros” con cui il Parco si propone di promuovere il sito anche attraverso le proprie produzioni alimentari. Ed a tal fine, – il Commissario ha comunicato che “ieri è stata firmata una convenzione affinché tutta la produzione di mandorle del Parco, circa 5 quintali di prodotto, venga conferita ad una azienda siciliana per il confezionamento di un prodotto dolciario da forno da esportare in tutto il mondo e che riporterà le immagini ed il marchio del nostro sito”.
Il Direttore del Parco, Giuseppe Parello, ha infine illustrato, inoltre, le attività in corso ed in programma, con particolare riferimento agli obiettivi relativi all’ampliamento dell’offerta culturale ed i nuovi servizi attivati ed in itinere.

Domani pomeriggio alle ore 16, presso  i locali della segreteria di Sicilia Futura, siti in via Roma a Porto Empedocle, sarà presentata  la lista dei candidati  al  Consiglio Comunale e gli assessori designati di Sicilia Futura. Saranno presenti tra gli altri il candidato sindaco Orazio Guarraci, e l’on. Michele Cimino . portavoce regionale del partito.


Sembra che giornalmente aprendo i quotidiani e  i media notiamo che gira e rigira sono sempre le stesse facce che si alternano, per dare risalto a notizie personali o meno e, che ormai nessuno riesce più a restare a bocca aperta. Il governo regionale siciliano da questo lato ha una precedenza di prassi visto che i componenti parlamentari danno il meglio di sè quando devono parlare o sparlare del loro miglior nemico o dell’avversario politico. Facciamo l’esempio di Faraone e Crocetta che seppur appartenendo allo stesso partito politico, non fanno altro che punzecchiarsi e stuzzicarsi come se vorrebbero attirare la propria attenzione su di loro, ma certamente la gente non gode di questo, ma si inaspriscono ancor di più nel vederli litigare come dei bambini, visto che non riescono a risolvere ciò che la gente vuole o cosa si aspetta da coloro che guidano un “Governo Regionale”. Si stuzzicano sulle loro buste paghe che certamente, non sono quelle di un precario o quelle di un pensionato che tira a campà come meglio può e che non arriva a fine mese , sol perché non può godere dei tanti privilegi che la casta purtroppo gode o che non può capire i problemi che deve fare un singolo operaio anche per andare a fare la spese giornalmente.
Ridicoli è dir poco, ma non cambia niente se ci spostiamo più in là e parliamo di Cracolici, Assessore all’agricoltura e citato “benefattore” dei forestali, colui che dovrebbe cambiare le sorti del comparto con una riforma che non si è mai vista, come prospetta lui ma, che non si vedrà nemmeno come prospettano gli operai….
Passiamo alla Formazione con Marziano, altro fiore all’occhiello di un settore che non riesce ad avere pace, tra ricorsi, licenziamenti e tagli hanno licenziato,chiuso e riassunto operatori da vari enti con vari titoli e ad oggi chiudono e riaprono e non sapendo nemmeno loro come debbono comportarsi….
Passiamo alla Sanità con Gucciardi, sempre tagli e nuove assunzioni, poi bocciati dalla corte dei conti o graduatorie bloccate che riprendono a scorrere per bloccarsi nuovamente. Da non dimenticare della Lo Bello,Barresi,Cartabellotta,Caleca e tanti altri che non commentiamo e lasciamo stare visto che tutti si sono cimentati nelle loro competenze che seppur brevi hanno dato una mano ad analizzare e contribuito alle vicissitudini di questo mal governo regionale. Come notate non è questione di nomi o di sesso o di competenze, numeri che girano nei vari settori, con un turn over degno delle migliori formazioni di calcio. La differenza dei numeri dei lavoratori e i numeri della politica sono ben diversi e, oltre lo stipendio vige la malafede singola del politico di turno che si accanisce e arricchisce alle spalle del singolo cittadino. Loro vivono il tutto con calma apparente in un sistema di totale dominio sulla classe povera e debole, proprio perché il precario medio non può agire di conseguenza, penalizzato principalmente dal fatto di sentirsi debole senza soldi e senza lavoro, privato di quella dignità che la politica ha tolto, martoriato dal diritto di pagare le tasse, non avendo il diritto di lavorare. Questa non è democrazia, questa è anarchia pura e, su questo diritto negato non si può restare fermi e inerti, bisogna reagire quanto prima, perché la dignità e i valori dell’uomo vengono prima di tutto, anche del lavoro !
Antonio David – Forestalinews