Home / 2015 / Settembre

Ospiti d’onore allo “Juventus club Valle dei Templi”. Questa sera nella sede bianconera verrà trasmessa la partita di Champions League, a vedere la Juve, dalle 20.45 due assi della Fortitudo Moncada Agrigento.
Andrea Saccaggi e Rino De Laurentiis, saranno incollati davanti la tv insieme agli altri tifosi bianconeri.

Domani, giovedì 1 ottobre, a Porto Empedocle, al PalaMoncada, la Fortitudo Moncada Agrigento sarà impegnata in conferenza stampa alle ore 11 per la presentazione delle nuove iniziative rivolte agli Istituti scolastici della provincia di Agrigento. Sarà presente il direttore sportivo Cristian Mayer, il responsabile del settore giovanile, Riccardo Cantone, il presidente dell’Associazione Acuarinto Donato Notonica, e tutto lo staff della Fortitudo che si occuperà delle iniziative in programma.

Si è alla ricerca di comparse ad Agrigento per un film prodotto da Rai Uno che sarà girato ad Agrigento tra alcune settimane. L’annuncio è stato pubblicato dal produttore agrigentino Mario Pardo, che sulla propria pagina Facebook scrive : “Cerchiamo 100 persone, maggiorenni, disponibili a fare la comparsa per un film di produzione Rai Uno che sarà girato ad Agrigento tra alcune settimane. Chi è interessato a proporsi deve presentarsi ad Agrigento sabato prossimo 3 ottobre, dalle ore 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 19.30, all’ ufficio della Mario Pardo Produzioni, in via Platone 5, dove rispondono al telefono 0922 25 0 19″.

A Sciacca, in mare, nel porto, innanzi al molo di levante, la Polizia ha scoperto il cadavere di Antonino Mazzurco, 64 anni, di Palermo, amante della pesca sportiva. L’uomo, che avrebbe voluto pescare nel porto con la canna, nell’attraversare alcuni motopescherecci ormeggiati sarebbe caduto in acqua. Dall’ispezione cadaverica non sono emersi segni di violenza. Forse Mazzurco è stato anche affetto da patologie cardiovascolari
fonte teleacras

Si terrà domani mattina l’ulteriore udienza dibattimentale che vede imputato l’ex segretario provinciale della Cgil Piero Mangione per il reato di falsa testimonianza.
Il sindacalista è stato rinviato a giudizio, dal Gup Alessandra Vella, il 27 giugno 2013.
A presiedere la seduta, fissata per domani 1 ottobre, sarà il giudice monocratico Luisa Turco.
La vicenda prende le mosse dal processo in cui Leonardo Guida, giornalista iscritto all’Ordine da quasi 34 anni, fu accusato di tentata estorsione proprio per le dichiarazioni di Mangione.
Guida fu tenuto 10 giorni nel carcere di Petrusa e dovette rimanere 10 mesi agli arresti domiciliari fino alla fine del procedimento a suo carico: Mangione, interrogato dal giudice Luisa Gatto, “si contraddisse per tre volte”, fornendo versioni sempre diverse fra loro .
Tanto che lo stesso giudice, al termine del processo, contestualmente alla sentenza trasmise gli atti alla Procura della Repubblica perchè valutasse la posizione di Pietro Mangione, il quale risultava evidente avesse fornito falsa testimonianza a carico del giornalista.
Nelle motivazioni della sentenza, il giudice Luisa Gatto scrisse che “per tabulas appariva chiaro fin dal 3 ottobre 2008 (un giorno dopo l’arresto di Guida) che Mangione avesse detto il falso”.
Mangione aveva, infatti, in una delle dichiarazioni rese avvalorato la convinzione che la discussione avvenuta il 2 ottobre 2008 in un contesto sindacale tra Guida e Giuseppe Contino, allora segretario della Funzione pubblica di Cgil (il primo chiedeva l’istituzione di un Dipartimento per gli Uffici stampa), vertesse sulla richiesta di un incarico remunerato: dichiarò che Guida sarebbe costato alla stessa Cgil lo stipendio mensile di 2.500 euro per svolgere la funzione di addetto stampa del sindacato.
Fatto del tutto irrealizzabile: Guida svolgeva già l’incarico di addetto stampa per l’Asp agrigentina (incarico che va svolto in regime di esclusività) e chiedeva l’istituzione del Dipartimento Uffici stampa in seno alla Cgil perchè l’attività giornalistica svolta fin dagli anni ’80 per l’Usl 1, prima, poi per l’Ausl 1 e , infine , per l’Asp 1, non aveva ancora avuto la giusta ratifica in ambito contrattuale e veniva a fasi alterne, con l’avvicendarsi dei vari direttori generali, disconosciuta.

Controllo del territorio e prevenzione. L’Ufficio misure di prevenzione della Divisione polizia anticrimine della Questura di Agrigento, diretto da Giovanni Giudice, ha applicato misure preventive, tra cui l’avviso orale, a 12 soggetti ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica, a Campobello di Licata, Palma di Montechiaro, Bivona, Naro, Sambuca di Sicilia, e poi ad un palermitano il foglio di via obbligatorio da Lucca Sicula.

Novità importanti per la Medicomics & Games la prossima fiera del fumetto e videogioco che si svolgerà ad Agrigento i prossimi 19 e 20 Dicembre organizzata dall’Officina dell’economia.
Oltre agli ospiti già confermati come i Playerinside e Ivo De Palma ci saranno nuovi ospiti che verranno annunciati a giorni sempre del mondo del fumetto e videogioco. Sono stati inseriti nel contesto della fiera inoltre dei concorsi rivolte alle scuole di tutta la Sicilia e non solo cui potranno partecipare chi lo vuole contattando lo staff del medicomics attraverso il sito web www.medicomics.nett; ci sarà la mostra del fumetto fest e verranno organizzate conferenze a tema e quant’altro. La novità ci dicono dall’organizzazione sarà la borsa scambio del fumetto e videogioco dove ognuno potrà scambiare pezzi da collezione con altri collezionisti. Opera d’arte verranno mostrate al pubblico tra cui tavole di fumetti importanti italiani e una piccola erea retrogaming. Altre notizie sul programma verrà illustrata attraverso il gruppo Facebook di Medicomics nei prossimi giorni tra cui la location della fiera.

Agrigento, l’approvazione in Consiglio comunale delle tariffe Tari per l’ anno 2015, e l’ intervento del sindaco Lillo Firetto, che afferma : “La riduzione della Tari del 3 per cento per le utenze non domestiche, approvata dal Consiglio Comunale, è un segnale di controtendenza, dopo anni di crescita progressiva insopportabile. Ciò è ancor più rilevante se si pensa che sono aumentati i costi di conferimento in discarica, poiché, come è noto, la Regione ci ha obbligato per un certo periodo a conferire a Catania. Noi puntiamo a rendere molto più efficiente il servizio, in chiave più moderna, superando i vecchi costumi”.


VIDEO
Domani, giovedì 1 ottobre, ad Agrigento, nell’ ex chiesa di San Pietro, alle ore 10, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione della tre giorni, dal 2 al 4 ottobre, delle Giornate siciliane della prevenzione cardio e cerebrovascolare. L’ iniziativa è intitolata : “Tieni a mente il tuo cuore, e tieni a cuore il tuo cervello”. Il coordinamento scientifico del dibattito è di Giuseppe Caramanno, primario Emodinamica all’ ospedale di Agrigento. Nel corso della 3 giorni, nella ex chiesa di San Pietro, si svolgeranno anche delle visite gratuite contro le malattie cardiovascolari, dalle 9 alle 13, e dalle 16 alle 20. Screening gratuiti anche per gli animali domestici, in collaborazione con il Dipartimento prevenzione veterinario. In proposito, oggi, mercoledì 30 settembre, al Videogiornale di Teleacras sono in onda le interviste allo stesso Caramanno e al cardiologo Giovanni Vaccaro