Home / Cronaca  / Cassazione conferma condanna David Costa
   

Cassazione conferma condanna David Costa

 

La Cassazione ha confermato la sentenza della Corte d’Appello di Palermo che il 9 gennaio 2013, derubricando l’accusa da concorso esterno in associazione mafiosa a voto di scambio politico –mafioso, quindi 416 ter, ha condannato l’ex assessore regionale alla Presidenza, David Costa, a 3 anni e 8 mesi di carcere. In precedenza, dal concorso esterno in associazione mafiosa il politico originario di Marsala è stato assolto sia in primo che in secondo grado. Poi, il 7 giugno 2012 la Cassazione ha annullato, con rinvio, l’assoluzione d’Appello. David Costa fu arrestato il 15 novembre del 2005 perché sarebbe stato ”interessato a ricevere il sostegno della famiglia mafiosa di Marsala” e nel 2001, alle Regionali, avrebbe ricevuto voti a fronte ”di erogazione di somme di denaro”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO