Home / Agrigento  / Pdl, Lazzano: ci vuole un colpo d'ala per rilanciare
   

Pdl, Lazzano: ci vuole un colpo d'ala per rilanciare

 

Riceviamo e pubblichiamo una riflessione del Consigliere provinciale di Agrigenro del Pdl, Mario Lazzano sullo stato di salute e sulle prospettive politiche – programmatiche che attendono il Popolo della Libertà in vista delle elezioni Regionali.
Ecco il Testo:
“In vista delle prossime elezioni Regionali in Sicilia che pare si svolgeranno nei giorni 28 e 29 ottobre p.v. Lombardo permettendo,in Provincia di Agrigento occorre che il PDL dia un colpo d’ala alla propria organizzazione rispetto al recente passato ((vedi elezioni ad Agrigento Città dove si è andati a sbattere con la vittoria di Marco Zambuto).Non ho condiviso l’apparentamento anche se abbiamo recuperato da questa operazione qualche Consigliere Comunale. (Meglio l’uovo oggi che la gallina domani qualcuno direbbe). In politica si sa che oggi è già ieri  domani si vedrà!
Occorre ridare entusiasmo a chi crede ancora come me nel progetto politico di Angelino Alfano  prossimo Candidato Premier,dopo ovviamente le primarie a livello Nazionale che ne sanciranno la vittoria. Per arrivare a tutto ciò, occorre a mio avviso,sin da subito un coinvolgimento maggiore soprattutto nella nostra Provincia di tutti gli STATI GENERALI del partito eletti ad ogni livello, Parlamentari Regionali, Nazionali, Europeo, Consiglieri Provinciali,Comunali, Coordinatori Cittadini,tutti coloro i quali hanno ricevuto incarichi “retribuiti dal partito nei vari Enti”,insomma di tutta quella gente che fino ad oggi ha campato di rendita di posizione,  soprattutto di tutti quelli che hanno entusiasmo, energia, voglia,idee da proporre e da portare avanti senza se e senza ma ragionando sul passato per farne tesoro e proiettarsi nel futuro. Occorre discontinuità col passato ,ma attenzione, a non buttare l’acqua sporca col bambino perchè c’è tantissima gente dal singolo iscritto/a che hanno la voglia di spendersi come fanno quotidianamente per la giusta causa del partito e degli Italiani che non ne possono più di Tasse e di questo Governo Monti che sta soffocando l’intera economia lo sviluppo e l’entusiasmo degli Italiani. La gente alle scorse elezioni Amministrative,tranne in qualche isola felice come la mia Sciacca dove abbiamo vinto al primo turno con la Candidatura azzeccata dell’Avv. Fabrizio Di Paola del PDL,per il resto è stata ovunque una sconfitta che ci deve fare riflettere seriamente.
Il comportamento di alcuni eletti ad ogni livello non fa altro che avvalorare la tesi di chi sostiene che non si capisce più chi è opposizione e chi è maggioranza in alcune Assemblee elettive. Chiedo pertanto a tutti gli organi Dirigenti del mio partito di ripristinare il “Regole e Sanzioni per tutti”.
La gente ci chiede più coinvolgimento nelle scelte politiche ed amministrative,più decisione nell’applicazione dei vari obiettivi da raggiungere, insomma più coerenza nei comportamenti !!
All’interno del PDL occorre aprire un serio e franco dibattito interno,libero ed onesto per poi arrivare ad una sintesi delle decisione che ne scaturiscono a maggioranza dal dibattito.
Basta col moderatismo a tutti i costi,il voto recente alle amministrative ha dimostrato che la gente è arrabbiata e questa arrabbiatura l’ha manifestata o col non voto disertando le urne per la disaffezione che nutrono verso tutti i partiti o incanalando la protesta verso il movimento dei Grilllini che si sta dimostrando un vero bluff vedi Comune di Parma dove ancora non si riesce a formare una giunta con Pizzaroti Sindaco eletto a furor di popolo.
Invertiamo il  trend negativo dando al nostro Leader Angelino Alfano la possibilità di avere una vera classe dirigente soprattutto nella provincia di Agrigento che sappia rinnovarsi nella tradizione. Il tempo stringe occorre fare presto prima che sia troppo tardi per recuperare quel consenso che a mio avviso possiamo riconquistare con proposte,uomini e donne che sappiano interpretare il vero sentire comune della gente. Facciamo più politica di territorio meno chiacchiere da bar!!!!!!!!!! Recuperiamo uomini e donne che fino ad oggi sono stati tenuti ai margini del Partito o peggio che si sono fatti scappare per approdare in altri lidi trovando interlocuzione che non trovavano all’interno del nostro partito a tutti i livelli”.

4 COMMENTI
  • Avatar
    Roberto 30 Giugno 2012

    ottimo e puntuale come sempre il consigliere Mario Lazzano.Se il pdl non si da una mossa raccoglieranno solo i cocci.

  • Avatar
    Giandomenico 30 Giugno 2012

    carissimi amici di sicilia 24h ,leggo con attenzione l’artico del consigliere Lazzano Mario del popolo della libertà mi ci ritrovo in pieno. Apriamo un dibattito attraverso questo sito e facciamo una sorta di agorà di come secondo voi il pdl può ritornare a vincere. Ovviamente a chi crede nel pdl.
    grazie della attenzione un cordiale saluto e buon fine settimana a tutti i lettori. Giandomenico Parla

  • Avatar
    Piero 1 Luglio 2012

    Vogliamo sentire la posizione dell’On Angelino Alfano su tutta la faccenda che riguarda il pdl in provincia di Agrigento. Noi elettori ed iscritti come dobbiamo comportarci? Vogliamo essere messi al corrente dei vari passaggi che verranno consumati da qui alle prossime elezioni regionali.

  • Avatar
    Michele 2 Luglio 2012

    una cosa è certa che il pdl ad oggi è rimasto assente sulla scena politica Agrigentina. Nessuno dico nessuno fa sentire la voce del partito nei luoghi deputati a ciò. Bene fa il Consigliere Mario Lazzano almeno ha il coraggio di dire le cose come stanno gli altri stanno dietro le finestre.

POSTA UN COMMENTO