Home / 2012 / Maggio (Pagina 19)

Domani, giovedì 10 maggio, giornata nazionale contro la precarieta’, si svolgeranno in tutta la Sicilia presidi e manifestazioni organizzate dalla Cgil. In piazza nell’isola ci saranno oltre ai giovani e ai disoccupati anche i lavoratori in attesa degli ammortizzatori sociali in deroga (12 mila in Sicilia), le cui procedure sono bloccate dal 27 aprile a causa di un contenzioso Regione- Inps. Il sindacato – fa sapere in una nota – chiede investimenti e innovazione per creare nuova occupazione, l’abolizione dei contratti piu’ precari e delle forme di lavoro che celano truffe, l’estensione degli ammortizzatori sociali a tutti gli iscritti alla gestione separata Inps, la regolamentazione degli stage, un equo compenso impedendo che collaboratori e partite Iva paghino di tasca propria gli aumenti contributivi.

“L’elezione al primo turno del sindaco di Sciacca testimonia la forza del Pdl in Provincia di Agrigento che si attesta come primo partito”. Lo dichiara il coordinatore provinciale del PDL dopo un’attenta osservazione dei risultati elettorali. “Siamo soddisfatti anche per il ballottaggio di Pennica ad Agrigento, dove il Popolo della libertà è ancora una volta il primo partito, a conferma del nostro radicamento nel territorio. Il progetto politico uscito dal congresso – aggiunge Bosco – è portato avanti da una classe dirigente che funziona, impegnata, che crede nei valori del Popolo della
libertà”.
“Faccio i miei complimenti personali e di tutto il partito all’avvocato Fabrizio Di Paola, il nuovo sindaco di Sciacca – conclude – che saprà dare grande impulso alla Città, lavorando con serietà, impegno ed onestà come ha sempre dimostrato di saper fare!”.

L’Istituto Comprensivo “Luigi Pirandello” di Porto Empedocle ha vinto il Primo Premio al X Concorso Nazionale “Il giornale nella scuola”,  promosso dal Comune di Mirabella Eclano (Avellino).
Il premio va al Videogiornale realizzato dagli alunni della Scuola Secondaria di I° Grado “Luigi Rizzo”,  andato in onda su Teleacras lo scorso anno scolastico.
Il progetto di Giornalismo, nell’ambito dei PON organizzati dalla scuola, è stato seguito dall’esperto esterno Davide Sardo e dall’insegnante tutor Anna Gangarossa.
La cerimonia di premiazione è fissata per il 26 maggio a Mirabella Eclano.
Il Dirigente scolastico, la prof.ssa Ernesta Musca, nel sostenere quanto esperienze simili possano risultare formative per gli alunni, manifesta il proprio apprezzamento per il primo premio nazionale assegnato al gruppo di Giornalismo, e anche per il terzo premio nazionale vinto al  Concorso letterario Raccontar Scrivendo su Giacomo Leopardi, dall’alunno Luca Ferreri della classe III^A della Scuola Secondaria di I° Grado “L. Rizzo”,  sempre curato dalla professoressa Anna Gangarossa, che  si ritiene molto soddisfatta dei due premi nazionali assegnati.
La cerimonia di premiazione del Concorso su Leopardi si terrà a Recanati il 19 maggio.

L’elezione dell’Onorevole Giacomo Di Benedetto  a sindaco di Raffadali viene salutata positivamente da Piero Giglione, Assessore alla Provincia regionale di Agrigento. “Si tratta di una affermazione  che, conoscendo la determinazione e la serietà del nuovo primo cittadino, – afferma – si tradurrà certamente  in  un impegno costante, quotidiano,  in un’azione concreta e positiva destinata a produrre crescita, sviluppo e occupazione  a beneficio dell’intera comunità. Il sindaco Di Benedetto, assieme alla sua squadra di governo e al Consiglio comunale, saprà avviare quei meccanismi virtuosi di cui Raffadali ha bisogno per tornare a ritagliarsi una dimensione sociale, culturale ed economica che gli compete. L’amministrazione provinciale, ove possibile, – assicura l’Assessore Giglione – sarà attenta a quelle dinamiche istituzionali che, in ambito locale, sapranno promuovere reali iniziative finalizzate al rilancio del tessuto produttivo del territorio attraverso lo stimolo e l’incentivazione dei settori commercio e turismo”.  Piero Giglione estende un augurio di buon lavoro anche agli altri sindaci eletti nella tornata elettorale appena conclusa. “Il territorio agrigentino – conclude l’Assessore provinciale – ha enormi potenzialità e non possiamo, in un contesto di attività sinergica, non valorizzarle. Tutti siamo allora chiamati, per ridare speranza e fiducia alla nostra gente, ad offrire il meglio di noi stessi” – conclude Piero Giglione.

Anche se la diocesi agrigentina ha deciso di rinviare, in segno di lutto per la tragica morte di un sacerdote,  a venerdì prossimo un’iniziativa culturale programmata in concomitanza con l’anniversario della venuta del Papa ad Agrigento, i Lions della Città, presieduti da Alfonso Gueli, hanno ritenuto opportuno, d’accordo con il parroco di San Gregorio, di mantenere l’ormai consueto appuntamento nella piana di San Gregorio per fare memoria, con la celebrazione di una messa (prevista per oggi, mercoledì 9, alle ore 19) del diciannovesimo anniversario della storica visita del Papa nella Città dei templi.
Come si ricorderà, fu proprio all’imbrunire del 9 maggio 1993 che Papa Giovanni Paolo II, a conclusione di una partecipatissima concelebrazione eucaristica, nel salutare i presenti, pronunciò, quale grido scaturito prepotentemente dal suo intimo, quell’anatema contro la mafia con contemporaneo invito ai mafiosi al pentimento ed alla conversione, che fece immediatamente il giro del mondo, segnando quasi un punto di non ritorno nello sviluppo di una coscienza della legalità ed antimafiosa che fino a quel periodo aveva visto la società e gli stessi cristiani talvolta tiepidi od indifferenti, e quindi oggettivamente conniventi, verso un male così grande radicato nella vita economica e politica non solo della Sicilia.
La santa messa è ovviamente aperta alla partecipazione di tutti coloro che vogliono unirsi ai Lions per riprendere vigore nell’impegno, cristiano e civile, perché la cultura della legalità e del rispetto della persona rappresenti sempre un punto di riferimento nella vita personale e sociale e perché il riscatto di questa terra non sia solo una chimera, ma spinta quotidiana per ciascuno.

“La campagna elettorale continua, bisogna illustrare agli agrigentini in modo più dettagliato il progetto innovativo dell’Avv. Salvatore Pennica. Un progetto autorevole  che vuole servire la città con grande senso di solidarietà e di vicinanza . Pennica è un candidato competente, che con Grande Sud, potrà dare tutti quei segnali di discontinuità rispetto ad una continuità fallimentare mostrata da Zambuto”.
Lo ha dichiarato l’On. Michele Cimino, leader di Grande Sud, nel corso di un affollato incontro svolto ieri presso un noto locale della città dei Templi, per festeggiare l’ottimo risultato elettorale registrato da Grande Sud,  alla presenza del gruppo dirigente del partito,dei candidati delle liste arancioni, degli esponenti di Epolis e del candidato sindaco Salvatore Pennica.


 In base all’approfondimento giuridico effettuato dagli uffici della Regione, le percentuali di voto ottenute dai candidati a sindaco devono essere calcolate sul totale dei voti validi raccolti dai soli candidati a sindaco. Stesso principio si applica per l’attribuzione delle percentuali attribuite alle liste. Un meccanismo diverso, infatti, avrebbe vanificato gli effetti della nuova legge elettorale che ha bloccato il cosiddetto effetto trascinamento delle liste sul candidato a sindaco. Pertanto, nei comuni di Misterbianco, in provincia di Catania, Erice, in provincia di Trapani, Sciacca, in provincia di Agrigento e Villabate in provincia di Palermo, risultano eletti al primo turno rispettivamente: Antonino Di Guardo, Giacomo Tranchida, Fabrizio Di Paola e Francesco Cerrito.

Incidente mortale nel tardo pomeriggio di oggi ad Agrigento. Il sinistro si è verificato tra Agrigento e Favara, lungo la statale 640, in contrada “Mosella”,  tra il bivio per Favara e via Nuova Favara. Per cause in corso di accertamento si sono scontrate una Seat Cordoba di colore grigio e una moto Piaggio sui cui viaggiavano due ragazzi. Non ce l’ ha fatta il conducente dell’ auto Salvatore Montana Lampo, 81 anni.   Mentre i due ragazzi, di cui uno versa in gravi condizioni, hanno riportato diverse ferite. Lo scooter si e’ incendiato a seguito del violento impatto. Indagini sono in corso.
[nggallery id=588]