Home / Agrigento  / Burocrazia e ritardi, ricorso del Golf Resort contro il Comune di Sciacca

Burocrazia e ritardi, ricorso del Golf Resort contro il Comune di Sciacca

La società Rocco Forte, proprietaria del Verdura Golf and Resort di Sciacca, ha presentato un ricorso al Tar contro il Comune di Sciacca e rivendica un risarcimento danni per il ritardo con cui il Consiglio comunale, lo scorso mese di febbraio, ha prestato il proprio consenso ad un piano costruttivo presentato nel 2006 per la costruzione, nell’area attigua al Resort, di 52 ville extralusso per un investimento di oltre 100 milioni di euro. L’istruttoria si e’ conclusa 6 anni dopo il suo avvio. Ecco perche’ i legali del magnate italo – inglese, Rocco Forte, ritengono di aver subito un danno d’impresa. Inoltre, Rocco Forte contesta anche l’approvazione, nel corpo della delibera del consiglio comunale, di 3 emendamenti che impongono alla societa’ l’adeguamento di una strada di accesso al mare, l’individuazione di un’area per parcheggio pubblico e di un’ ulteriore zona da adibire a verde attrezzato. Secondo i legali della Rocco Forte e Family, si tratta di interventi non dovuti.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO