Home / Agrigento  / Palazzo dei Giganti, precari in stato di agitazione
   

Palazzo dei Giganti, precari in stato di agitazione

 

Dopo un’ampia discussione assembleare, indetta dal personale a tempo determinato in forza presso il Comune di Agrigento è stato proclamato lo stato di agitazione per la preoccupante notizia che il 31 dicembre prossimo cesserà il proprio rapporto di lavoro con l’Ente Comune.
Per effetto dei recenti interventi legislativi, infatti, il personale precario – si legge in una nota –  non avrà alcuna possibilità di vedere trasformato il proprio contratto da tempo determinato a tempo indeterminato. Tale stato di cose determinerà da una parte il blocco dei servizi minimi verso la Città e, dall’altra, la perdita di 230 posti di lavoro.
Al fine di sostenere con determinazione le proprie azioni di protesta, l’Assemblea dei Precari del Comune di Agrigento, ha deciso di attivare le azioni dimostrative, necessarie per sensibilizzare le autorità preposte alla soluzione della problematica, il primo giorno utile dopo la tornata elettorale.

2 COMMENTI
  • Avatar
    angelo tedesco 14 Maggio 2012

    PENNICA SINDACO A DIFESA DEI PRECARI E LA LORO DEFINITIVA SOLUZIONE DI STABILITA’

  • Avatar
    francesco 15 Maggio 2012

    Non fatevi infinocchiare da chi dice che Pennica è contro i precari. Il lavoro non si toglie a nessuno. Zambinocchio, o chi per lui, tenta di mettere in giro voci false. TOTO’ PENNICA SINDACO

POSTA UN COMMENTO