Home / Agrigento  / Agrigento, Cassa Edile: 1,5 milioni di contributi non versati
   

Agrigento, Cassa Edile: 1,5 milioni di contributi non versati

 

Il presidente della Cassa Edile della provincia di Agrigento Luigi Costanza, prende spunto dall’indagine condotta da Confindustria Agrigento, riguardanti i ritardi dei pagamenti da parte della Pubblica Amministrazione, per evidenziare, dal punto di osservazione della Cassa, lo stato di morosità in cui versano le imprese del settore.
 “Da un’analisi dello stato di sofferenze delle imprese iscritte all’ente di mutualità e di assistenza del settore edile – spiega – risultano 1,5 milioni di euro di contributi non versati e che saranno oggetto tra breve di pratiche legali.  È una situazione che fa trasparire una gravità crescente dello stato di difficoltà finanziaria del nostro tessuto imprenditoriale e che può portare, ad una lunga paralisi nella produzione. Le cause sono da ricercare indubbiamente nella difficoltà di accesso al credito ma soprattutto nei ritardi di pagamento da parte della Pubblica Amministrazione che assume dimensioni sempre più preoccupanti e sta mettendo fortemente a repentaglio la sopravvivenza di numerose aziende, anche le più strutturate. Dall’inizio della crisi, si è registrato un costante allungamento dei tempi di pagamento dei lavori, la quasi totalità delle imprese subisce ritardi e i tempi medi di pagamento hanno raggiunto gli 8 mesi, con punte che superano i 24 mesi”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO