Home / Agrigento  / Agrigento celebra la "Settimana della cultura"
   

Agrigento celebra la "Settimana della cultura"

 

Da oggi fino  al 22 aprile si celebra in tutto il Paese la XIV settimana della cultura. Anche ad Agrigento sono state promosse per l’occasione diverse iniziative che vedono impegnati insieme l’Amministrazione civica ed il Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi.
Proprio nella Valle, il cui accesso in tale periodo è gratuito, al pari di tutti i musei, i monumenti e le gallerie, vengono eccezionalmente resi fruibili le necropoli paleocristiane della collina dei templi e sono organizzate visite guidate nell’area del santuario di San Biagio (a cura dell’Archeoclub, sabato e domenica dalle 9 alle 18), dove a conclusione della settimana, domenica alle ore 12, verrà celebrata una messa.
Da lunedì a venerdì, per iniziativa dell’assessorato comunale dei beni e delle attività culturali, verranno invece effettuate, dalle ore 9, delle visite guidate nel centro storico. In particolare saranno al centro dell’attenzione, specialmente degli studenti delle scuole medie, il chiostro del complesso monumentale chiaramontano di S. Spirito, il settecentesco ex collegio dei padri Filippini ed il teatro “Pirandello”.
Lunedì, giovedì e domenica, dalle ore 10 alle 18, a cura del gruppo archeologico Kamsa si svolgeranno, con raduno a villa Aurea, le visite guidate alle necropoli paleocristiane.
Martedì lo stesso gruppo, nei medesimi orari, a villa Aurea, promuove l’attività “I monumenti disegnati dai bambini”
Sempre martedì, ancora per iniziativa del Comune, alle ore 17.30, presso la biblioteca comunale “La Rocca”, avrà luogo l’incontro con gli operatori culturali Giusy Carreca, Alfonso Gueli, Adalgisa Morreale e Lia Rocco su “Leggere la Città: ruoli e protagonisti del territorio”. Nel corso della serata si inserirà Diego Romeo con “Breve la resurrezione felice di san Calò”.
La stessa amministrazione comunale giovedì 19, alle ore 18, propone poi, all’ex collegio dei Filippini, il concerto di musica da camera sul tema “Il romanticismo tra virtuosismo e ricerca espressiva”, con l’intervento di Rita Capodicasa al pianoforte e di Roberto Saccà al clarinetto.
Le iniziative proseguono venerdì 20, alle ore 19, a casa Sanfilippo, con il “Grand tour della poesia” (Cinzia Accetta, Maria Attanasio, Biagio Guerrera, Luciano Mazziotta, Stefano Raimondi, Claudio Recalcati e Margherita Rimi) e “Fiumara d’arte” di Antonio Presti.
Sabato 21, si ritorna all’ex collegio dei Filippini, dove l’assessorato comunale dei beni e delle attività culturali alle 9.30, propone il convegno “La politica della bellezza” con lo stesso Antonio Presti.
A fine giornata, dalle ore 20 alle 23, sarà possibile effettuare la visita serale della collina dei templi con ingresso tanto dal lato del tempio di Giunone che da quello di Ercole.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO